Giancarlo Magalli con la Gialappa’s? “Sto valutando uno show con loro”

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 agosto 2018 16:50 | Ultimo aggiornamento: 6 agosto 2018 16:50
Giancarlo Magalli con la Gialappa's? "Sto valutando uno show con loro"

Giancarlo Magalli con la Gialappa’s? “Sto valutando uno show con loro” (Foto Ansa)

ROMA – Giancarlo Magalli con la Gialappa’s? Il conduttore, 71 anni appena compiuti, ha un contratto blindatissimo con la Rai, ma I fatti vostri inizia già da un po’ di tempo a stargli stretto, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] anche se da quest’autunno avrà accanto una nuova compagna di avventura, Roberta Morise, che subentra a Laura Forgia dopo un solo anno.

“Mi piacerebbe fare anche altro programma”, spiega il conduttore all’Ansa, confermando quanto annunciato a Cabalbio Libri. “Qualche proposta da Mediaset è arrivata poco tempo fa, perché hanno capito che avrei voglia di terminare la mia carriera divertendomi. Prima di andare in pensione mi piacerebbe lavorare anche a un altro programma. Più che Mediaset sono stati i miei amici della Gialappa’s, con cui ho lavorato in passato, a chiamarmi. Sono anni che mi dicono di fare qualcosa insieme, da quando se ne andarono da Rai2 dopo che li avevo ospitati, è stato un periodo unico e indimenticabile. Loro sono simpaticissimi, e quando sono tornati alla carica ho risposto ‘valutiamo’. Io ho il contratto firmato con la Rai per un altro anno per I fatti vostri. Io non voglio tradire nessuno, però l’idea di farmi fare qualcosa che mi piaccia, o me la fare la Rai, o qualcun altro, va bene uguale”.

Ma se la Rai nel 2019 le proponesse un nuovo programma? “Ormai è una una barzelletta, non ci crede più nessuno. Sono diventato una specie di impiegato. Ho il tetto del compenso, ma facendo 200 puntate l’anno ogni giorno, lei capisce che con le tasse e tutto, prendo quasi quanto una maestranza di primo livello”. Ma cosa le piacerebbe fare? “Qualsiasi cosa, anche un quiz, un game show, o un programma nel pomeriggio, nell’access prime time, che mi rappresenti”.

Nato come autore in teatro con Pippo Franco e subito in tv (firmando, tra gli altri, anche Fantastico e gli storici Pronto Raffaella con la Carrà e Pronto, chi gioca? con Enrica Bonaccorti), diventato anche conduttore e poi attore, doppiatore, sceneggiatore e persino carabiniere e agente di polizia municipale onorario, fino alla nomina nel 2007 a commendatore al merito della Repubblica, Magalli è  alla guida del programma di Michele Guardì in modo continuativo dal 2009 (oltre alla conduzione nel 1991, nel triennio 1993-1996 e nel biennio 2001-2002).