Giancarlo Magalli al posto di Terence Hill: chiamato per fare Don Matteo, rifiutò

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 aprile 2018 13:41 | Ultimo aggiornamento: 27 aprile 2018 13:41
Giancarlo Magalli al posto di Terence Hill: chiamato per fare Don Matteo, rifiutò

Giancarlo Magalli al posto di Terence Hill: chiamato per fare Don Matteo, rifiutò

ROMA – Don Matteo avrebbe potuto non avere il volto di Terence Hill, bensì quello di Giancarlo Magalli. O persino di Lino Banfi. A rivelarlo è lo stesso Terence Hill, all’anagrafe Mario Girotti, in un’intervista concessa al programma Rai Stracult.

La trattativa con il conduttore de I fatti vostri, ha spiegato Terence Hill, era arrivata a buon punto: il conduttore aveva incontrato più volte il regista e aveva letto tutta la sceneggiatura, che gli piaceva. A frenarlo fu però un particolare irrinunciabile: per girare la serie Magalli avrebbe dovuto passare otto mesi a Gubbio per le riprese. E il conduttore, impegnato con I fatti vostri, rifiutò.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Terence Hill venne contattato appena prima di rientrare negli Stati Uniti: “Il giorno prima di prendere l’aereo per l’America mi chiamarono chiedendomi se mi sarebbe piaciuto fare questo film. Mi diedero i copioni, li lessi e mi piacquero”.

A Girotti, a differenza di Magalli, Gubbio è piaciuta talmente tanto che lui e la moglie, Lori Hill, statunitense di origini tedesche, hanno lasciato gli Usa per trasferirvisi. Dal 2013, in seguito allo spostamento delle riprese di Don Matteo, Hill si è trasferito a Spoleto.