Giga e Stick: un cartone animato per spiegare ai bambini i segreti dell’universo

Pubblicato il 10 Novembre 2010 8:33 | Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2010 8:33

Giga e Stick

Giga e Stick sono avatar molto speciali, il primo è un elefante goloso di pizza, spaghetti e babà, il secondo è un topolino che suona jazz e beve quantità industriali di caffè, ma sono anche due esploratori del Cosmo che spiegano ai bambini e ai ragazzi le meraviglie dell’universo.

Sono i protagonisti del cartone animato ”Giga e Stick alla scoperta del Cosmo” realizzato per divulgare l’astronomia dall’osservatorio di Capodimonte dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf).

L’osservatorio ha ideato e curato i contenuti in collaborazione con Tilapia Animation Studios di Napoli. Il cartone, presentato martedì sera a Napoli presso l’Osservatorio di Capodimonte, è diretto principalmente ai bambini delle scuole elementari e medie inferiori. E’ una ”iniziativa nata sotto la precedente direzione di Luigi Colangeli – ha spiegato il direttore dell’Osservatorio di Capodimonte, Massimo Della Valle – ma che io ho fatto mia e appoggiato a spada tratta perché ritengo che la divulgazione scientifica nelle scuole sia di enorme importanza, dal momento che i programmi scolastici in Italia sul fronte scientifico presentano lacune”.

Sono pronte già alcune migliaia di copie del cartone in dvd, ha proseguito, e saranno vendute alle scuole al costo simbolico di 5 euro. Si partirà con le scuole elementari e medie della Campania e con la prima puntata dedicata all’esplorazione del Sistema Solare. L’idea, ha aggiunto Della Valle, è estendere il progetto (cominciando con la Basilicata) e preparare altre due puntate, rispettivamente sulla Via Lattea e sull’Universo esterno alla nostra Galassia. In questa prima puntata Giga e Stick se la ‘spassano’ prima fra gli asteroidi della fascia compresa fra Marte e Giove, poi arrivano quasi a sfiorare il Sole a bordo di una cometa prima di esplorare i pianeti.

I due amici incontreranno persino la sonda Voyager 2, una delle prime esploratrici del Sistema Solare e ancora in attivita’. Giga e Stick sono l’incarnazione di due entità digitali create da un gruppo astronomi, ingegneri e informatici, assemblando un mouse con due antenne paraboliche e un hard disk con un teletrasmettitore. La proboscide di Giga è un potente trasmettitore, le orecchie di Stick sono due antenne paraboliche riceventi. I due amici sono una coppia perfetta: la metafora ideale, spiega l’Inaf, per rappresentare il fantastico mondo della conoscenza e della divulgazione attraverso il digitale, internet, il multimediale e nel cartone animato.