Giletti non si candida a sindaco di Roma: “Calenda stia tranquillo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Ottobre 2020 9:57 | Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2020 9:57
Massimo Giletti non si candida a sindaco di Roma: "Calenda stia tranquillo"

Giletti non si candida a sindaco di Roma: “Calenda stia tranquillo” (Foto da video)

Massimo Giletti non si candida a sindaco di Roma. Lo ha detto in diretta a Non è l’Arena su La7.

“Calenda e i giornalisti stiano tranquilli, non ci penso nemmeno”. Lo ha detto il conduttore Massimo Giletti, stasera a Non è l’Arena su La7, commentando le voci sulla sua candidatura a sindaco di Roma. Giletti ha smentito la propria candidatura proprio nella sera in cui Carlo Calenda ha ufficializzato (da Fazio) la propria discesa in campo.

Giletti non si candida sindaco a Roma: la battuta su Calenda

Giletti ci ha tenuto a precisare che le voci sulla sua presunta candidatura sono infondate. “Ormai qualsiasi cosa io dica viene strumentalizzata, si inventano cose su di me, che non ho mai detto. Metto tranquillo Calenda e gli amici giornalisti: proprio per quello che sento da Buzzi e da altre persone, non ci penso minimamente a correre come sindaco di Roma. Vi basta? Siete contenti? Siete acquietati? Spero di sì, però starò sempre qui a controllare chi andrà su a fare il sindaco”.

Calenda ufficializza la propria candidatura a sindaco di Roma

Carlo Calenda pronto a sfidare Virginia Raggi per la corsa a sindaco di Roma e pronto anche a sfidare il centrodestra (Sgarbi?). Calenda definisce la sua scelta “un dovere e una grande avventura”. Ma il Pd lo appoggia o avrà un suo candidato? il rischio come spesso ormai accade a sinistra è quello di mangiarsi i voti tra i vari candidati…

Consapevole dei dubbi della maggioranza giallorossa sul suo nome, l’ex ministro dello Sviluppo Economico non elude lo scoglio principale della sua candidatura, cioè l’assenso dei dem. “Ovviamente non posso parlare a nome del Pd. Esiste un tavolo, poi certamente auspico un appoggio largo sulla mia persona non solo dei partiti ma anche delle associazioni e le organizzazioni sul territorio”. (Fonti: Ansa, Non è l’Arena)