Gina Lollobrigida: “Vado avanti finché il cervello funziona”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 novembre 2017 10:30 | Ultimo aggiornamento: 19 novembre 2017 10:30
gina-lollobrigida-cervello

Gina Lollobrigida: “Vado avanti finché il cervello funziona”

FIRENZE – “La vita è bella perché è varia, poi ogni anno si scoprono delle cose nuove: si va avanti finché si può lavorare e avere un cervello che funziona“. Lo ha affermato Gina Lollobrigida, che ha ricevuto sabato sera a Firenze il premio Apoxiomeno, assegnato a personaggi dello spettacolo, del giornalismo e dello sport, che hanno contribuito a diffondere la cultura della legalità.

“Le regole sono regole – ha detto l’attrice a tale proposito – A differenza dei giovani di oggi ho avuto una educazione molto severa, i miei genitori erano di un’altra epoca, e mi hanno educata a forza di ‘botte’“. Fra gli altri premiati di questa edizione, Colin Firth per il cinema internazionale, Sergio De Santis per la letteratura e Igor Righetti per il giornalismo, Frank Matano e Daniele Liotti per la televisione, Franco Micalizzi per la sezione musica e Marco Tullio Barboni per il cinema italiano.