Giorgio Panariello a Verissimo: “I nonni sono stati i miei genitori”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 dicembre 2018 20:20 | Ultimo aggiornamento: 22 dicembre 2018 20:20
giorgio panariello

Giorgio Panariello a Verissimo: “I nonni sono stati i miei genitori”

ROMA – “Mio padre non l’ho mai conosciuto e mia madre mi aveva affidato ai nonni. Loro mi hanno salvato dalla sofferenza”. Così Giorgio Panariello parla della propria infanzia in una lunga intervista a Verissimo.

“La mia non è stata difficile”, dice l’attore toscano a Silvia Toffanin, visibilmente commossa, “i nonni materni sono stati degli ottimi genitori”. Panariello ha raccontato anche di non aver mai conosciuto suo padre e addirittura di non sapere nemmeno chi sia, ma di non aver mai provato rancore nei suoi confronti proprio grazie a nonna Bona (da Bonaventura) e nonno Raffaele.

Panariello ha raccontato anche il rapporto con il fratello, con cui ha avuto un amore-odio.

Giorgio Panariello: età, vita privata e curiosità sull’attore 

Nato a Firenze il 30 settembre 1960 Giorgio Panariello è uno degli showmen comici più famosi e amati del piccolo schermo.

Non tutti sanno che, a discapito del sorriso che sfoggia sempre, ha avuto un’infanzia difficile: è stato abbandonato dalla madre a pochi giorni dalla nascita, ed è cresciuto da solo insieme ai nonni.

A 12 anni ha scoperto di avere un fratello, anche lui abbandonato subito dopo la nascita e cresciuto fino a quel momento in un istituto.

E’ fidanzato con Claudia Maria Capellini è una modella di origini cremonesi: nata nel 1985 è più giovane di 25 anni rispetto al comico.

Claudia e Giorgio si sono conosciuti grazie a degli amici in comune e tengono la loro relazione, per quanto possibile, lontana dai riflettori.