Giucas Casella: “Di Maio soggetto debole, stimo Salvini ma amo la Meloni”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Novembre 2019 17:13 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2019 17:13
Giucas Casella: "Di Maio soggetto debole, stimo Salvini ma amo la Meloni"

Giucas Casella: “Di Maio soggetto debole, stimo Salvini ma amo la Meloni”

ROMA – Giucas Casella ospite a Un Giorno da Pecora: “Compio 70 anni ma mi sento un ragazzino, Di Maio non  si può ipnotizzare perché soggetto debole. Ipnotizzerei Beppe Grillo per capire se dice davvero quel che pensa”. E pazzo di Giorgia Meloni, poi assicura che il suo lavoro è assolutamente vero e rivela di esser stato contattato, in passato, anche da Forza Italia per fare il sindaco. Alla vigilia dei suoi 70 anni, Giucas Casella si è raccontato a Un Giorno da Pecora, la trasmissione di Rai Radio1 condotta da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro.

“Io domino la mente degli altri, anche se lo faccio per fare spettacolo”. Lei che tipo di ipnosi pratica? “La mia è ipnosi da spettacolo, non c’entra niente con l’ipnosi medica, lo voglio ribadire ancora una volta”. Cosa è necessario in una persona perché lei la possa ipnotizzare? “Le persone ipnotizzabili sono quelle forti, ricettive, con una grande forza di volontà”.

Tra i politici chi ipnotizzerebbe, magari per fargli una domanda ed avere una risposta completamente sincera? “Mi piacerebbe tanto ipnotizzare Beppe Grillo. Per capire se dice davvero quello che pensa”. Le piace il M5S? “Ni”. Lei è sempre stato un uomo di centrodestra…”Sì, e non mi vergogno a dirlo”. Le piace Salvini? “Si, molto, lo stimo”.

Da un certo punto di vista anche lui ‘ipnotizza’ le masse. “Certo, ha un grande carisma, è ipnotico. Si potrebbe facilmente ipnotizzare perché ha un carattere forte, i soggetti deboli non si possono ipnotizzare”. Il leghista ha più o meno ‘forza’ di Matteo Renzi? “Forse Renzi è anche più forte di Salvini da questo punto di vista”.

Di Maio le pare debole? “Si, un po’ si, non si lascerebbe ipnotizzare”. Cosa ne pensa di Giorgia Meloni? “Sono pazzo della Meloni, ho votato per lei, che è un soggetto fortissimo”. Le hanno mai chiesto di candidarsi in politica? “Sì, nel mio paese (Termini Imerese), Forza Italia mi chiese di fare il sindaco. Ma è una cosa che non mi interessa”. (Fonte Un Giorno da Pecora).