Giuseppe Benedetto chi è, dove e quando è nato, età, moglie, Fondazione Einaudi e carriera

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Maggio 2021 13:55 | Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2021 13:55
Giuseppe Benedetto chi è, dove e quando è nato, età, moglie, Fondazione Einaudi e carriera

Giuseppe Benedetto chi è, dove e quando è nato, età, moglie, Fondazione Einaudi e carriera

Chi è Giuseppe Benedetto, dove e quando è nato, età, Fondazione Einaudi e carriera. Giuseppe Benedetto infatti è tra gli ospiti di Oggi è un altro giorno, la trasmissione condotta da Serena Bortone e in onda ogni giorno dal lunedì al venerdì nel primo pomeriggio su RaiUno.

Dove e quando è nato, età e biografia di Giuseppe Benedetto

Giuseppe Benedetto è nato a Capo d’Orlando in provincia di Messina il 21 ottobre del 1954 e ha 66 anni di età. Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Messina. Oggi è un noto avvocato penalista, iscritto all’Albo degli Avvocati patrocinanti innanzi alla Suprema Corte di Cassazione. È giornalista pubblicista, iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 28 Maggio 1997.

Giuseppe Benedetto ha ricoperto il ruolo di vice segretario nazionale della Gioventù Liberale Italiana. Poi membro della Direzione Nazionale e dell’Esecutivo del PLI, dove ha ricoperto l’incarico di Responsabile Nazionale degli Enti Locali. Non svolge incarichi politici-elettivi dal 1995.

La moglie di Giuseppe Benedetto e la Fondazione Luigi Einaudi

Per quanto riguarda la sua vita privata, sappiamo solamente che Giuseppe Benedetto è sposato dal  7 aprile 1980 e sua moglie si chiama Antonella. Attualmente è il presidente della Fondazione Luigi Einaudi. È anche presidente emerito della Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella. Già docente di Diritto Costituzionale presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università LUM di Bari. È stato Commissario Straordinario del Cefop di Palermo, ente di formazione con oltre mille dipendenti. È stato Commissario Liquidatore della I.R.A. Costruzioni S.p.A. in amministrazione straordinaria, carica ricoperta dal marzo 2003 al marzo 2007.

È stato componente della Commissione disciplinare della Figc (Federazione Italiana Gioco Calcio) dal 2002 al gennaio 2003; da tale ultima data, e sino al 15 Luglio 2006, è stato Giudice Unico Nazionale per lo stesso settore.
Ha svolto importanti funzioni di pubblico Amministratore: tra l’altro, è stato consigliere regionale e assessore alla Promozione Culturale della Regione Abruzzo per il Partito Liberale Italiano. È stato Capo Gruppo del PLI al Consiglio Comunale di Pescara.