Gomorra 4, il trailer: nuove alleanze e le guerre tra clan. In onda su Sky dal 29 marzo VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 febbraio 2019 13:50 | Ultimo aggiornamento: 13 febbraio 2019 13:52
gomorra 4 trailer

Gomorra 4, il trailer: nuove alleanze e le guerre tra clan

ROMA – Gomorra 4 andrà in onda su Sky Atlantic a partire dal prossimo 29 marzo. Nel trailer diffuso in questi giorni da Sky compaiono tutti i protagonisti della serie: Genny (Salvatore Esposito), Patrizia (Cristiana Dell’Anna), Enzo (Arturo Muselli), Valerio (Loris De Luna) e Azzurra (Ivana Lotito) – insieme ad alcuni nuovi ingressi.

Riccardo Tozzi di Cattleya (che la produce con Sky e Fandango in collaborazione con Beta Film), a novembre scorso aveva raccontato: ”Questa sarà la stagione degli spaesamenti perchè i protagonisti non si troveranno più nei loro luoghi abituali e vivranno esperienze di grande intensità emotiva”.

Genny è  sopravvissuto alla morte dell’amico e fratello Ciro ”si deve adeguare ad un nuovo modello di male”, aveva spiegato Salvatore Esposito. ”Insieme alla moglie Azzurra – aveva detto Ivana Lotito che le dà il volto – iniziano ad intraprendere un nuovo business, si spostano su un terreno professionale diverso”.

Li incontreremo in questa nuova serie a Londra, ”che è la scelta ideale per spostare l’attenzione sul futuro del business europeo e mondiale. Una situazione in cui i personaggi si troveranno immersi nel male e nella consapevolezza che il male è ovunque. Poca violenza? Scuramente qui ci sarà anche una violenza diversa, fatta da personaggi che magari non uccidono direttamente ma portano le persone a suicidarsi”.

”Napoli comunque rimane protagonista assoluta – aveva continuato a spiegare a novembre Salvatore Esposito – ora siamo al Vomero ma il cuore della serie rimane nella periferia, nelle stesse location degli anni passati abbiamo girato tanto anche lì. Ma Genny, appunto, sarà anche altrove”.

Ancorato al territorio, come spiegava Cristiana Dell’Anna, è invece il suo personaggio, Patrizia, ”che ama profondamente e in modo viscerale la sua terra e in questa serie più che mai”.