Grande Fratello: i 92 giorni di Giuliano

Pubblicato il 18 Gennaio 2011 12:15 | Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2011 12:15

Non ha mai mentito sul vero motivo per il quale ha partecipato al Grande Fratello e per questo è stato da subito considerato un vero giocatore. Spesso paragonato a Mauro Marin, Giuliano fin dal suo ingresso in Casa ha fatto parlare di sé: prima le polemiche relative alla sua professione, il gigolò appunto, poi i vari litigi che lo hanno visto protagonista in questi mesi.

Non ha mai civettato con gli altri inquilini, criticando, invece, chi dopo una settimana ha mostrato dei modi eccessivamente mielati con gli altri. Inizialmente non sembrava essersi ambientato bene nella Casa sostenendo più volte che degli altri non gli interessasse niente. Dopo qualche tempo, però, da parte di Giuliano c’è stato un cambiamento, ed ha iniziato a fare gruppo con gli altri. Tranne che con Ferdinando che è stato il più bersagliato dalle provocazioni del gigolò comasco: “permaloso” e “asociale” così lo ha definito il concorrente salernitano. Pur non entrando mai gratuitamente nelle polemiche e nei litigi del gruppo, non ha mai disdegnato di sferrare attacchi quando gli altri erano più deboli.

Nell’ultima settimana si è reso protagonista del litigio che ha coinvolto praticamente tutti gli inquilini, etichettando Pietro come un debole che gioca a fare il duro e zittendo in malo modo Jimmy intervenuto per placare i suoi strali. La reazione ha provocato non poche critiche da parte degli altri inquilini: Jimmy in Confessionale dice senza mezzi termini che il carattere di Giuliano ‘fa schifo’ trovando il consenso unanime, in primis Massimo e Matteo che hanno giudicato una mancanza di rispetto fuori da ogni limite quella che l’ex gigolò ha avuto verso il quarantenne. Lascia la Casaalla prima nomination, dopo 92 giorni, uno dei personaggi più discussi di questo Grande Fratello 11.