Grande Fratello, Tina Cipollari su Ambra e Kikò Nalli: “Lei è molto bella, ma non sarà mai come me”

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 maggio 2019 0:59 | Ultimo aggiornamento: 4 maggio 2019 0:59
Grande Fratello, Tina Cipollari su Ambra e Kikò Nalli: "Lei è molto bella, ma non sarà mai come me"

Grande Fratello, Tina Cipollari su Ambra e Kikò Nalli: “Lei è molto bella, ma non sarà mai come me”

ROMA – “Ambra Lombardo è molto bella fisicamente. Ma non sarà mai come me”. Parola di Tina Cipollari che in una intervista al settimanale Sono, commenta così la nascente love story tra il suo ex marito Kikò Nalli e la sexy prof Ambra Lombardo, nata sotto le telecamere del Grande Fratello. 

Il bacio da film tra i due, nell’ultima puntata serale del reality, ha fatto venire le palpitazioni anche a Barbara D’Urso. Ambra, eliminata al televoto la settimana precedente, è tornata nella casa più spiata d’Italia per far sapere a Kikò di essere finalmente single, chiedendogli di tenerle un posto nel suo cuore. 

E Tina, che con l’ex marito conserva un rapporto di grande stima e rispetto, ci ha tenuto a far sapere che non tutte le rose son destinate a fiorire: “Non per minimizzare Ambra – ha detto – ma lei con Kikò non reggerebbe nella vita vera perché lui è uno che ama molto la leggerezza. Fisicamente è molto bella ma non sarà mai come Tina Cipollari”.

Nonostante tutto però la vamp di Uomini e Donne non teme affatto il confronto: “Non ho provato gelosia, ma mi ha fatto un effetto un po’ strano vederlo alle prese con un’altra storia d’amore. Non troverà mai una come me, nemmeno se mi clonassero. Il mio carattere è unico. Conosco Kikò da quasi diciotto anni e anche lui è molto particolare: va preso con le pinze, con lui non puoi importi e fare la maestrina”.

Oggi comunque Tina è legata sentimentalmente ad un altro uomo e non pensa affatto a un ritorno di fiamma: “Quando mio figlio Francesco mi ha detto ‘Mamma, non pensi di tornare con papà? Sarebbe bellissimo’, dentro di me pensavo che avrei voluto rispondere di sì, ma proprio non ci riuscivo. Kikò e io eravamo entrambi stanchi. A mio figlio Francesco ho risposto che gli spiegherò tutto quando sarà più grande”. (Fonte: Sono)