Grande Fratello Vip, Selvaggia Roma: “Non voglio passare per mongoloide”. Ora rischia la squalifica

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Novembre 2020 16:22 | Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2020 16:22
Grande Fratello Vip, Selvaggia Roma: "Non voglio passare per mongoloide". Ora rischia la squalifica

Grande Fratello Vip, Selvaggia Roma: “Non voglio passare per mongoloide”. Ora rischia la squalifica

Grande Fratello Vip, Selvaggia Roma: “Non voglio passare per mongoloide”. Ora rischia la squalifica.

La concorrente del Grande Fratello Vip Selvaggia Roma rischia la squalifica dopo aver detto “non voglio nemmeno passare come mongoloide”.

Il comunicato di CoorDown, il coordinamento delle associazioni delle persone con sindrome di Down

Nella diretta del Grande Fratello Vip di sabato sera la concorrente Selvaggia Roma parlando con un compagno del reality ha usato la cosiddetta r-word.

Ci troviamo di fronte all’ennesimo episodio in cui la parola “mongoloide” viene usata con un’accezione dispregiativa.

Ancora una volta accade di sentire questo termine in diretta televisiva nel corso di talk-show e programmi molto seguiti, dalla viva voce di noti giornalisti e persino sulle prime pagine dei giornali.

Offendere usando i termini della disabilità è purtroppo all’ordine del giorno, CoorDown chiede di smetterla di usare la parola MONGOLOIDE per offendere.

Le parole sono importanti e il linguaggio è la base della nostra cultura ed è da qui che bisogna partire, è necessario coltivare un linguaggio corretto.

Non smetteremo mai di denunciare il linguaggio violento e l’ignoranza in TV, è necessario condannare ogni episodio.

Non ci bastano le scuse come accaduto in passato, questa volta chiediamo l’espulsione della concorrente, così come è avvenuto per chi ha bestemmiato e chi ha usato la n-word.

La discriminazione e il linguaggio violento contro le persone con disabilità hanno la stessa gravità della discriminazione razziale o della blasfemia. (Fonti: Grande Fratello Vip, CoorDown)