Grey’s Anatomy, dottor Derek Shepherd muore perché Patrick Dempsey…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Giugno 2015 11:28 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2015 11:38
Grey's Anatomy, dottor Shepherd muore perché Patrick Dempsey...

Grey’s Anatomy, dottor Shepherd muore perché Patrick Dempsey…

ROMA – Il bel dottor Derek Shepherd muore in un tragico incidente stradale e i fan di Grey’s Anatomy insorgono. Intanto anche i rumors sulla sua prematura dipartita crescono. C’è chi dice che Shonda Rhimes, autrice della serie tv, lo abbia cacciato per una infedeltà coniugale sul set, essendo Patrick Dempsey (l’ormai futuro ex) marito di una sua amica. La versione dell’attore però è diversa: dopo 11 anni nei panni del dottor “Stranamore” sarebbe pronto a una nuova carriera nel mondo delle auto da corsa, sua grande passione, e come produttore di suoi progetti televisivi.

Adriana Marmiroli su La Stampa scrive che ormai il 29 giugno andrà in onda in Italia la fatidica puntata in cui il dottor Shepherd uscirà di scena e svela che la l’addio di Dempsey non è stato poi così improvviso:

“Inattesa la dipartita di Dempsey? Non proprio. Era da settembre che si ventilava: l’attore era dato in procinto di lasciare per dedicarsi alle amate corse (ha un suo team, ha corso la 24 Ore di Le Mans) e a una carriera alternativa. Alla vigilia dei 50 ci sta, soprattutto se, Grey’s a parte, prima non c’è stato granché: commedie sentimentali non eclatanti, una tappa italiana in Geremia, il profeta, prodotto dalla Lux Vide di Bernabei.

Poi, a sorpresa, una serie ti trasforma nell’uomo ideale, ma non puoi approfittarne e dire addio – dopo 11 anni – diventa una scelta obbligata. Ora Dempsey punta a produrre se stesso: intervistato da Entertainment Weekly ha accennato a un paio di progetti tv, The Limit, «sorta di Mad Men ambientato nel mondo delle corse Anni 60», e Fodors, «thriller spionistico on the road». Insomma sempre tv, ma dalla parte del boss”.

Insomma nuovi progetti, anche se le voci del flirt non tollerato non sono state smentite:

5 x 1000

“Sia stata l’ansia di bissare George Clooney, mere questioni di denaro, o – come si è anche detto – una relazione «inappropriata» con una collega che la Rhimes non ha tollerato, è certo che nell’undicesima stagione si è visto poco. E in quel poco era visibile a tutti come non ci fosse più feeling tra lui ed Ellen Pompeo, che nella serie è il suo grande amore Meredith Grey: e se i due attori non si «amano» più è chiaro chi se ne va, visto che lei è la Grey del titolo.

Il finale di stagione con botto poi non è una novità per la Rhimes. Come non ricordare che in passato ne ha approfittato per incrementare ascolti, dare nuova linfa a personaggi esauriti e tagliare attori indigesti? Un incidente aereo con mezzo ospedale a bordo (e in un colpo solo ha eliminato l’altro bellissimo dottor «Bollore» Sloan e la Grey sorellastra), un folle armato asserragliato in ospedale (con Derek in fin di vita), un tumore inoperabile per Lizzie, un bus assassino per O’Malley…”.

E l’unica domanda che ora resta è: chi sostituirà nel cuore di Meredith Grey-Ellen Pompeo il bel dottor Stranamore?