Guendalina Tavassi, la figlia l’accusa di averla presa a schiaffi. E mostra la foto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Novembre 2019 13:00 | Ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2019 13:00
Guendalina Tavassi, la figlia l'accusa di averla presa a schiaffi. E mostra la foto

La chat e la foto pubblicate dalla figlia di Guendalina Tavassi

ROMA – Gaia, la figlia di Guendalina Tavassi, si è duramente scagliata contro la madre. La Tavassi, 33 anni, ebbe la primogenita con l’ex marito, Remo Nicolini, quando aveva solo 17 anni. Dopo la separazione da Nicolini, la showgirl si è sposata nuovamente nel 2013 con Umberto D’Aponte. La coppia ha avuto due figli.

Una famiglia felice quella di Guendalina Tavassi che però, nelle foto e video condivisi dalla showgirl sui social, non appare mai la figlia. Gaia sembra aver sofferto l’assenza della madre e, dopo svariate situazioni familiari non ancora note, ha deciso di raccontare pubblicamente la sua sofferenza. Attraverso Instagram, la ragazza si è sfogata e ha mosso pesanti accuse a Guendalina Tavassi. 

“Barbara (D’Urso, ndr) perché non chiedi alla Tavassi dov’è sua figlia mentre lei è a Tenerife?”. Guendalina e famiglia infatti si trovano in vacanza proprio nell’isola spagnola. 

Alle accuse della figlia, la Tavassi ha replicato così: “Gli invidiosi sono la categoria che preferisco. Mi fanno capire che possiedo qualcosa che loro non hanno”, ha scritto la ex gieffina direttamente da Tenerife. A queste dichiarazioni, sono seguite delle nuove “stories” della figlia Gaia che ha mostrato una foto dove è col viso arrossato per via, forse, di uno schiaffone ricevuto, forse, dalla madre: “L’ultima volta che sono andata da lei costretta da mio padre con la speranza di poter ricucire il nostro rapporto, è finita così” ha scritto la giovane.

“Su dai, ma come fai a dire che tua figlia è invidiosa. Sei una vergogna ed un brutto esempio, invece di rifarti, pensa ad essere una donna madre, cosa che non sei e non sarai mai”, ha spiegato la figlia che ha mostrato anche dei messaggi privati mandategli dalla madre – che l’ha anche bloccata su Instagram. “Bugiarda, Ladra, Fai schifo, Ridammi le mie cose”, si legge in uno degli sms.