Heather Parisi contro Lorella Cuccarini: “Da ballerina sovranista a maitre à penser”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 marzo 2019 11:35 | Ultimo aggiornamento: 5 marzo 2019 11:35
Heather Parisi contro Lorella Cuccarini: "Da ballerina sovranista, a maitre à penser"

Heather Parisi contro Lorella Cuccarini: “Da ballerina sovranista, a maitre à penser”

ROMA – Heather Parisi contro Lorella Cuccarini per la gaffe a Otto e Mezzo. “In Italia non votavamo da 10 anni”: così ha detto la Cuccarini in siretta nel talk show politico di La7 condotto da Lilli Gruber. Una gaffe che non è passata inosservata, tanto da esser diventata virale sui social, dove l’ha commentata anche Heather Parisi, sua eterna rivale. “E così dopo la ballerina sovranista, la ballerina “Maître à penser“. In verità sempre più “Maître” e sempre meno “penser”. H”, ha commentato ironica su Twitter.

Al tavolo si parlava di primarie Pd con i giornalisti Chiara Geloni, Paolo Mieli e Massimo Giannini e la soubrette che ormai non perde occasione per confermare l’etichetta di sovranista che le è stata affibbiata dopo la querelle con la collega Heather Parisi, esordisce così: “Io credo che siamo tutti sovranisti, mi rifaccio al primo articolo della nostra Costituzione”. 

La sovranità appartiene al popolo – dice la Carta – che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione”. Limiti e forme che però la Cuccarini dimostra di non conoscere. “Io credo che esercitare questa sovranità attraverso il voto popolare sia un diritto acquisito”, afferma. E fin qui nulla da eccepire, poi però si lancia in una retrospettiva improbabile: “Penso che sia importante ricordare che le elezioni politiche che abbiamo fatto lo scorso anno erano elezioni che non facevamo da diversi anni. Forse 10 anni…”, aggiunge tra l’imbarazzo dei presenti.

Fonte Twitter