Il Collegio 4, seconda puntata migliore di sempre: 2 milioni di spettatori

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Ottobre 2019 21:20 | Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2019 21:20
Il Collegio 4, seconda puntata migliore di sempre: 2 milioni di spettatori

Il cast de Il Collegio 4 (Foto archivio Ansa)

ROMA – Oltre 2 milioni di telespettatori per “Il Collegio“, il reality di RaiDue giunto alla sua quarta edizione. Quella di ieri sera, 29 ottobre, è stata la seconda puntata migliore di sempre, rispetto alle medesime delle tre precedenti edizioni.

Con uno share del 9.73%, lo show conferma ancora una volta il grande appeal tra giovani e giovanissimi: tra gli 8 e i 14 anni il dato di ascolto è stato del 38,6%. Valore che arriva al 45,2% se analizzato il solo segmento delle ragazze 8/14 anni o quello degli individui tra gli 11 e 14 anni.

Ottimo anche il riscontro social: con oltre 252mila interazioni, “Il Collegio” si conferma il programma più commentato sui social dell’intera giornata (Fonte: Nielsen Italy).

La seconda puntata del “Il Collegio” si è aperta con gli ultimi avvenimenti della prima settimana di studio: tutti gli studenti hanno dovuto rifare il test di ingresso, a causa del gesto di vandalismo di cui sono stati protagonisti nella prima puntata, con l’eccezione di Maggy e degli uditori, che rimanendo in dormitorio a studiare si sono guadagnati la giacca. Mentre la classe se l’è cavata nell’affrontare il test, Alysia Piccamiglio ha consegnato un compito molto insoddisfacente e il Preside si è trovato costretto ad espellerla.

C’è stato spazio anche per le lezioni: nella prima, di Educazione Civica, il Professor Maggi ha ricordato agli studenti che è loro diritto eleggere due rappresentanti di classe. Dopo candidature e votazioni incredibilmente ordinate, la classe ha eletto George Ciupilan e Roberta Zacchero.

Il Professor Callahan ha tenuto una divertente lezione sul futuro, ma si è trovato costretto a cacciare una distratta Claudia Dorelfi, che all’ora di pranzo è finita dal Preside per aver rubato e nascosto la campana della Sorvegliante. In Collegio, grazie all’arrivo dei Commodore 64, in commercio dall’autunno dell’82, si è tenuta la prima lezione di Informatica, con il Professore Carlo Santagostino. L’esercizio di programmazione non ha avuto un gran successo, ma tutti si sono appassionati a Pac-Man.

La giornata è andata avanti faticosamente: ad interrogare è stato il Preside, e la Professoressa Petolicchio si è trovata costretta a cacciare dalla classe un dispettosissimo Giulio Maggio. Con l’ora della lezione d’aerobica: i collegiali non hanno amato le loro divise “sportive”, in particolare Vincenzo Crispino che si è rifiutato categoricamente di indossare dei pantaloncini troppo corti.

Nuovo giorno, nuove emozioni: i collegiali sono partiti per una gita d’istruzione al Vittoriale degli Italiani, dimora di Gabriele D’Annunzio, dove hanno dovuto ripetere a memoria La pioggia nel pineto. Sara ha pensato di non potercela fare, e ha meditato di abbandonare il Collegio, ma i compagni l’hanno convinta ad accettare la sfida del Preside. La puntata è volta al termine con lezioni di educazione alimentare, canto e italiano; il Preside ha annunciato i migliori e i peggiori della settimana e, mentre i collegiali erano in cortile, due ragazzi misteriosi hanno varcato il cancello del Collegio.

IL PROGRAMMA

“Il Collegio”, dal format internazionale “Le Pensionnat – That’ll teach’em”, di cui la Rai ha acquisito i diritti, è un programma realizzato in collaborazione con Magnolia – Banijay Group, scritto da Luca Busso, Valentina Monti, Marco Migliore, Elia Stabellini, Laura Cristaldi, Emanuele Morelli, Matteo Corfiati, Piera Sorrentino, per la regia di Fabrizio Deplano.