Paolo Ziliani attacca Ilaria D’Amico: “Come fa a definire Tottenham-Bayern parrocchiale?!”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 3 Ottobre 2019 17:04 | Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre 2019 17:04
Ilaria D'Amico Paolo Ziliani Tottenham Liverpool 2 7 parrocchiale per niente

Il tweet di Paolo Ziliani su Ilaria D’Amico dopo Tottenham Bayern 2-7

MILANO – Ilaria D’Amico è finita nuovamente sotto accusa sui social network per un suo commento nel post partita di Champions League su Sky Sport. La D’Amico ha sminuito Tottenham-Bayern Monaco 2-7, una delle partite europee più belle degli ultimi anni, definendola parrocchiale. Leggendo solamente il risultato, si potrebbe pensare ad un dominio dei tedeschi contro degli inglesi in giornata no. Ed invece non è stato così. Le partite vanno viste per poi commentarle. 

Il match è stato aperto, ed anche abbastanza equilibrato fino all’83’. Il Bayern Monaco conduceva per 4 a 2 ma il Tottenham spingeva per segnare il 4 a 3, che avrebbe portato gli inglesi solamente ad una lunghezza dai tedeschi. Il Tottenham ha sbagliato alcune come occasioni da gol ed il Bayern ha segnato la rete del 5 a 2 all’83’.

Questo gol è stato una mazzata psicologica per un Tottenham che si stava sforzando al massimo per segnare il 3 a 4. A quel punto gli inglesi sono crollati sia psicologicamente che fisicamente ed il Bayern ha infierito fissando il risultato sul definitivo 7 a 2. 

Ma è stata una partita bellissima ed equilibrata per gran parte dell’incontro. Non è stato un match dove una squadra si è portata fin da subito sul 6 o  7  a zero salvo poi regalare un paio di reti della bandiera agli avversari. Per questo motivo, non è corretto snobbarla o semplificarla come un match parrocchiale. 

Non a caso, il tweet pubblicato dal giornalista Paolo Ziliani ha raccolto solamente commenti di approvazione da parte dei suoi follower che hanno criticato Ilaria D’Amico “difendendo” la bellezza della partita tra il Tottenham ed il Bayern Monaco.

Oltretutto, era una gara di cartello perché il Tottenham è vicecampione d’Europa in carica, visto che ha chiuso la scorsa Champions League al secondo posto dietro solamente al Liverpool, mentre il Bayern è campione di Germania in carica. Uno spettacolo calcistico raro che ci siamo goduti con gusto.