Ilaria D’Amico parla della Roma e del Var, non della papera di Buffon…

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 7 marzo 2019 9:45 | Ultimo aggiornamento: 7 marzo 2019 9:45
Ilaria D'Amico su Sky parla della Roma e del Var, non della papera di Buffon...

Ilaria D’Amico parla della Roma e del Var, non della papera di Buffon…

ROMA – Ilaria D’Amico presa di mira dai telespettatori dello speciale Champions League di Sky. Telespettatori e social-commentatori, come è ormai molto in voga: persone che twittano e postano a proposito di quello che stanno vedendo in tv. E il commento più ricorrente è: la D’Amico parla di Var e di torti arbitrali subiti dalla Roma e non fa cenno alla papera del suo compagno Buffon, che ha grosse responsabilità sulla clamorosa eliminazione del suo Psg contro il Manchester United?

Naturalmente, siccome da principio i social sposano la filosofia della democrazia dal basso, dal basso degli istinti umani (e maschili) arrivano i commenti che inneggiano a Collovati e alla frase sulle donne che non dovrebbero occuparsi di calcio. 

In realtà la D’Amico ha dimostrato negli anni di potersi occupare di pallone come e più di altri colleghi uomini, ma da qualche tempo sta facendo più di una gaffe, eventi a cui non ci aveva abituati in passato e per questo messi ancora più risalto dal “popolo del web”. Se la frase “Noi della Juventus” aveva imbarazzato Billy Costacurta in studio, stavolta ci è voluto il giornalista della Gazzetta Paolo Condò a spostare il dibattito su Buffon. Ma si sa, al cuor non si comanda…