Io e Te, Paola Perego e la battaglia contro gli attacchi di panico: “Quando vai in onda imbottita di farmaci…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Giugno 2020 11:52 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2020 11:55
Perego

Io e Te, Paola Perego e la battaglia contro gli attacchi di panico: “Quando vai in onda imbottita di farmaci…”

ROMA – Intervistata da Pierluigi Diaco, Paola Perego parla della sua battagia contro gli attacchi di panico:

“Quando ne soffri – spiega – e vai in onda imbottita di farmaci viene meno l’empatia. Facevo la brava conduttrice, cercando di non sbagliare, non morire, non svenire…

Nessuno dei colleghi lo sapeva, lo hanno letto nel mio libro. Mio marito Lucio, nonostante non abbia mai sofferto d’ansia, mi ha capita”.

A starle vicino, il marito Lucio Presta:

“È una persona estremamente sensibile”.

Presta è anche uno dei più potenti e affermati manager della tv.

“Lui – spiega la Perego – è orgoglioso e metodico, mentre io sono il contrario proprio, cambierei sempre… Ci mandiamo pesantemente a quel paese”.

Paola Perego e l’intervista al settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni

Solo qualche giorno fa la Perego aveva parlato della sua battaglia contro gli attacchi di panico anche al settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni:

“In tv – il racconto della conduttrice al settimanale – sembravo serena, ma in realtà fingevo.

Ero sempre sotto farmaci e controllo medico, altrimenti non ce l’avrei fatta. Recitavo il ruolo della brava presentatrice, ma non potevo essere me stessa perché non sapevo chi fossi.

Quando non ci sei tu, con le tue emozioni, paure, bisogni e vissuto, inevitabilmente ne esce una immagine fredda, anche se in apparenza precisa”.

Paola Perego, poi, al settimanale ha anche raccontato quale è stato uno dei momenti più difficili affrontati sul lavoro: “Quando durante il reality La talpa abbiamo sotterrato i concorrenti. Ho iniziato a stare malissimo, a non respirare. Mi ha salvata la pubblicità”. (Fonti: Io e Te, Tv, Sorrisi e Canzoni).