Io e Te, Vittorio Sgarbi a Diaco: “Sei eterosessuale. Sei stato pure con una mia mia amica”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Giugno 2020 9:42 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2020 9:42
Io e Te, Sgarbi-Diaco

Io e Te, Vittorio Sgarbi a Diaco: “Sei eterosessuale. Sei stato pure con una mia mia amica”

ROMA – Botta e risposta a Io e Te tra Pierluigi Diaco e Vittorio Sgarbi. Argomento? Il compagno del conduttore.

Tutto inizia con una battuta di Vittorio Sgarbi.

Il critico d’arte lancia una frecciatina al conduttore: “Poi quel finto compagno che hai…”.

Diaco sorpreso risponde: “Io sono innamoratissimo di Alessio…”.

Sgarbi allora spiazza tutti e afferma: “Ma è chiaro che sei eterosessuale, sei stato pure con una mia amica…”.

A quel punto, Diaco scoppia a ridere e conclude: “Questi però… sono affari nostri”.

Io e Te, Sgarbi e la morte di Giulio Giorello

Sgarbi, battute a parte, ha poi parlato della morte di Giulio Giorello:

“Lui aveva 75 anni, è vero che anch’io appartengo a quelle persone mature che si comportano sempre come ragazzi, ma lui era veramente una dimensione quasi… insomma, non doveva morire”

Su queste parole Sgarbi si è dovuto fermare per la commozione:

“Non ho pianto molte volte, non sto piangendo forse neanche adesso.

Ho pianto per la morte di mio zio […] e poi non so se ho pianto per i miei genitori, perché è stato un dolore inevitabile“.

“Aveva grandi pensieri, grandi idee – racconta Sgarbi – Devo dire che questo mi ha fatto soffrire: abbiamo fatto il nostro ultimo libro insieme. Un libro su Dio“.

E ancora:

“Aveva grandi pensieri, grandi idee. Lui era negazionista sul coronavirus.

E invece improvvisamente dopo alcune conversazioni telefoniche è stato ricoverato, per coronavirus.

Poi è uscito, 10 giorni fa, e ha fatto in tempo a sposare la sua compagna.

Ed è morto, probabilmente di malattia cardiaca, ma affaticata dal coronavirus”. (Fonte: Io e Te).