Isola dei Famosi, Giampaolo Celli: “Io, Karin Trentini e Riccardo Fogli usati per gli ascolti”

di Filippo Limoncelli
Pubblicato il 7 Marzo 2019 14:46 | Ultimo aggiornamento: 7 Marzo 2019 14:46
isola dei famosi celli

Isola dei Famosi, Giampaolo Celli: “Io, Karin Trentini e Riccardo Fogli usati per gli ascolti”

ROMA – Il gossip del momento è sicuramente quello del presunto tradimento di Karin Trentini ai danni di Riccardo Fogli. Proprio per questo si parla sempre più di una sorta di situazione studiata a tavolino – anche con l’aiuto di Fabrizio Corona – e arrivata in prima serata per far comodo all’Isola dei Famosi e ai suoi ascolti.

A parlare e dire la sua su quanto è successo all’Isola dei Famosi e su quanto si sta dicendo in queste ore ci ha pensato Giampolo Celli che, intervistato da IlMessaggero.it.

Non solo ha smentito categoricamente il presunto tradimento ma si è detto vittima, insieme a Riccardo Fogli e Karin Trentini, di un complotto destinato ad alzare gli ascolti dell’Isola: “Conosco Karin da anni ma non siamo mai stati insieme. L’Isola è stata un flop, il programma non andava e l’unico modo per rialzare gli ascolti era mettere su questa messinscena. Io, la mia famiglia, Riccardo Fogli e sua moglie: siamo tutte vittime di questo linciaggio mediatico“.

Quelli che erano solo gossip nati da una foto che, sembra, sia stata pubblicata proprio da Karin Trentini, sono diventati un vero e proprio dramma che ha portato Fabrizio Corona in prima serata pronto a rispondere alle provocazioni di Riccardo Fogli che ha sfidato l’ex re dei paparazzi.

Karin Trentini non era presente alla puntata di lunedì nonostante fosse a conoscenza della presenza di Corona e questo non ha fatto altro che dare una spinta in più alle malelingue del gossip.

Celli però la difende, spiegando: “Quelle foto le ha fatte uscire la moglie di Fogli in buona fede, poi alcuni giornali di gossip l’hanno prese e fatte passare come tradimento. Se Fogli non fosse stato all’Isola quelle foto sarebbero valse un euro: così, travisate, invece valgono molto di più“.

Poi parlando di Fabrizio Corona: “Se tu metti la maschera e travisi le cose è uno schifo. Feci un’intervista tramite lui 15 giorni fa poi ritrattai proprio perché non mi piaceva come erano stato affrontate le cose. [….] Ho querelato Fabrizio e mi dissocio da tutto quello che ha detto. Ho 3 figli e una moglie che ringraziando Dio mi crede, un’azienda da difendere e mandare avanti: devo pensare a queste cose, le uniche cose che contano“. 

Fonte: Il Messaggero