L’attrice aveva rivelato già qualche anno fa i suoi problemi al cuore spiegando di averli scoperti nel 2006:: “Credevo di morire — ha raccontato Katia Follesa—. La cosa buona che ho fatto, dopo aver pensato che stessi per morire, appunto, è stata andare subito, quel pomeriggio stesso, in ospedale. All’inizio mi avevano detto che non avevo niente. Anzi, la cardiologa era quasi un po’ scocciata. Ma ho deciso di approfondire e si è scoperto così che avevo questa patologia, la stessa di mio padre”. Così ha iniziato una terapia “che dovrò continuare a vita“.

5 x 1000