La Porta dei Sogni, Mara Venier in lacrime per la storia di Juma: “Non riesco a dire niente”

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Gennaio 2020 12:47 | Ultimo aggiornamento: 4 Gennaio 2020 12:48
La Porta dei Sogni, Mara Venier in lacrime per la storia di Juma: "Non riesco a dire niente"

Un momento di commozione di Mara Venier

ROMA – Momento di grande commozione per Mara Venier a La Porta dei Sogni, su RaiUno. Nel corso dell’ultima puntata la conduttrice non ha saputo trattenere le lacrime dinanzi alla storia di Juma, un ragazzo della Tanzania che a soli 12 anni è stato colpito da un tumore alla mandibola.

Simona, medico italiano in Tanzania, racconta il suo primo incontro col giovane africano. “Incontrai un bambino con una massa di un chilo e mezzo che arrivava fino alla mandibola”, spiega. “Questo mi colpì dal punto di vista medico, ma rimasi colpita anche dal suo sguardo estremamente fiero. Ho inviato le sue foto in Italia per contattare i colleghi del Gemelli”. E da lì è partito tutto: Juma è stato operato in Italia e affidato ad una famiglia affidataria che si è presa cura di lui. “Quando ho incontrato Simona – ha detto Juma che oggi ha 22 anni – ho visto la possibilità di tornare normale, come quando ero bambino. In Italia mi trovo bene, mi sento a casa ma mi mancano i miei amici”.

Il suo sogno è quello di poter riabbracciare la sua mamma naturale. E Mara Venier ha voluto accontentarlo: in studio viene trasmesso un video della mamma di Juma. “Mi è costato tanto separarmi da te – dice la donna rivolgendosi al figlio – Ho dovuto affrontare un lungo viaggio per comprarti le scarpe. Sei stato coraggioso figlio mio, siamo stati fortunati anche se ci siamo detti addio”.

Al termine del filmato, il colpo di scena: dalla Porta dei sogni entra la madre che si sdraia a terra per l’emozione. “Non pensavo di rivedere mio figlio, ringrazio Dio”. Mara Venier è in una valle di lacrime e aggiunge laconica: “Io non riesco a dire niente, questo momento lo devono vivere solo loro…”.

Fonte: La Porta dei Sogni