La Prima Volta, Marta Flavi e la claustrofobia: “Quando avevo 12 anni…”

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 14 aprile 2019 19:59 | Ultimo aggiornamento: 14 aprile 2019 19:59
La Prima Volta, Marta Flavi e la claustrofobia: "Quando avevo 12 anni..."

La Prima Volta, Marta Flavi e la claustrofobia: “Quando avevo 12 anni…” (foto d’archivio)

ROMA – Marta Flavi, ospite di Cristina Parodi a La Prima Volta, ha confessato di soffrire di claustrofobia: “Soffro di claustrofobia, praticamente da sempre. Non prendo treni, ho molta paura delle gallerie, e soprattutto non prendo gli ascensori, con ottime conseguenze per i glutei”.

“Tutto è cominciato quando avevo 12 anni e rimasi bloccata in ascensore: pensavo di morire e da allora non ho più preso un ascensore in vita mia. La gente pensa che siano dei capricci e non ti prende mai sul serio”.

“Ho imparato una cosa: se una cosa devi farla, alla fine impari a farla. Anche se di certo, non inizierò a prendere l’ascensore tutti i giorni”.

Marta Flavi a Vieni da Me.

Qualche giorno fa , il 9 aprile per l’esattezza, la Flavi ha festeggiato il compleanno a Vieni da Me. La Flavi ha ringraziato per l’affetto dimostrato, ma non si è lasciata sfuggire nemmeno in questa occasione dettagli sul fidanzato P, originario di Palermo, che lavora come notaio. Questo tutto quello che si sa del misterioso fidanzato, di cui la Flavi non mostra foto: “Non posso farlo per il lavoro che fa”.

La Flavi compie 68 anni e sembra essere felice e aver ritrovato l’amore. I presenti in studio le hanno fatto gli auguri. C’è anche chi, come l’attore argentino Osvaldo Sanders, l’ha invitata ad andare in Sud America dove troverebbe molti ruoli da interpretare. (Fonte RaiPlay).