Le Iene, Balotelli: “Sono italiano e dovrei tornare in Nazionale”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Novembre 2019 20:16 | Ultimo aggiornamento: 5 Novembre 2019 20:16
Le Iene Balotelli sono italiano devo tornare in Nazionale razzisti teste di c...

Balotelli alle Iene: “Sono italiano, dovrei tornare in Nazionale” (foto Ansa)

VERONA – Mario Balotelli, attaccante del Brescia, è stato intervista da “Le Iene”, trasmissione televisiva in onda sulle reti Mediaset, dopo tutto il polverone che si è alzato per la sua reazione, in campo e sui social, ai cori razzisti di alcuni tifosi del Verona. Super Mario ha chiarito: “Non me la sono presa con la tifoseria del Verona ma con i pochi, perché ripeto sono sempre pochi gli scemi ma ci sono, che lo hanno fatto. Sono delle teste di c….”. Nella stessa intervista, Balotelli ha anche parlato della Nazionale Italiana, suo vecchio pallino: “Sono un calciatore italiano e dovrei tornare a giocare in Nazionale”.

Mario Balotelli a Le Iene: “I tifosi del Verona mi sono simpatici ma i razzisti sono teste di c…”.

Le dichiarazioni rilasciate da Mario Balotelli a “Le Iene”, sono riportate dal Corriere dello Sport: “Non dico che sono diverso dagli altri giocatori a cui hanno fatto gli stessi cori, gli stessi ululati ma il problema è che io sono italiano, dovrei tornare in Nazionale. I pochi, perché ripeto sono sempre pochi gli scemi – aggiunge Balotelli – ma ci sono, che lo hanno fatto sono delle teste di c….

A sfondo razzista non ci sta, non c’è mai stato e mai ci starà. Non è bello ma non ho accusato il Verona, non ho accusato la Curva del Verona. Ho accusato pochi scemi che lo hanno fatto e li ho sentiti. Ho accusato quei coglioni e basta. Di sicuro non erano due o tre perché li ho sentiti dal campo. Dico la verità: lo stadio del Verona e i tifosi del Verona – aggiunge – mi stanno anche simpatici con i loro sfottó. Ma se vuoi distrarre un giocatore, lo puoi fare in mille modi ma non così. Così non va bene. Così non ci siamo” (fonte Le Iene e Il Corriere dello Sport).