Le Iene, Giuseppe Morgante sfregiato con l’acido da Sara Del Mastro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 maggio 2019 12:08 | Ultimo aggiornamento: 13 maggio 2019 12:08
le iene giuseppe morgante

Le Iene, Giuseppe Morgante sfregiato con l’acido da Sara Del Mastro

ROMA – Giuseppe Morgante è stato sfregiato con l’acido dall’ex fidanzata Sara Del Mastro. Le Iene, ieri sera, domenica 12 maggio, hanno trasmesso il servizio con le dichiarazioni della donna prima dell’aggressione nei confronti dell’ex.

La 38enne di Legnano, in provincia di Milano, aveva spiegato a Le Iene che tutto era cominciato perché si è sentita presa in giro dall’uomo. Nel colloquio con Le Iene aveva parlato anche della gravidanza, smentita poi da un test di gravidanza a cui l’ha fatta sottoporre Veronica Ruggeri. Sara Del Mastro aveva anche dichiarato di essere stata picchiata da Morgante: “È successo che io scopro che era tornato dalla ex moglie. Mi ha massacrato di botte”. Poi però la tragedia, con l’aggressione con l’acido. La sorella Letizia ha raccontato la dinamica: “Alle 21.30 mia madre l’ha chiamato. Lui ha detto che era in macchina ed era seguito. Lei gli ha lanciato con un bicchiere dell’acido addosso, lui si è tolto subito il giubbotto ma si era già corroso. Non so dove è stato preso, ma ha detto che gli brucia tanto”.

Sara Del Mastro si costituisce. Nell’interrogatorio di garanzia avvenuto in carcere la donna non ha negato le sue responsabilità, ma ha raccontato una storia diversa per provare a spiegare cosa sia accaduto. Come riportato da Il Giorno, la donna ha ripercorso quanto accaduto quella sera e nei mesi precedenti, quindi cosa l’ha spinta ad aggredire il suo ex con l’acido solforico. Secondo la donna, da quanto riporta il quotidiano, “ci sono alcuni particolari nella ricostruzione delle accuse, rispetto tutta la vicenda, che non corrispondono alla realtà”. Intanto la Procura di Busto Arsizio ha chiesto che la donna resti in carcere, mentre la difesa ha chiesto per lei il trasferimento in una struttura psichiatrica. (fonte LE IENE – IL GIORNO)