Le Iene: “Ignazio Marino non paga le multe” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 novembre 2014 8:44 | Ultimo aggiornamento: 13 novembre 2014 8:44
Le Iene: "Ignazio Marino non paga le multe" VIDEO

Il servizio de Le Iene

ROMA – La Panda rossa del sindaco Ignazio Marino è stata “beccata” in divieto di sosta nel centro di Roma. A denunciarlo il consigliere regionale del Lazio Fabrizio Santori del gruppo misto.

“Abbiamo fatto una manifestazione per i Marò a Montecitorio – racconta Santori – e poi siamo andati in zona Sant’Eustachio, dove abbiamo visto verso le 22.40 una macchina bianca con dentro il sindaco. Siamo arrivati là e abbiamo visto che saliva a casa. A questo punto abbiamo notato, in via di Santa Chiara, la famosa Panda rossa del sindaco in sosta vietata. Tra l’altro c’era un cartello ben visibile che specificava come il divieto fosse permanente. Poi abbiamo visto l’altra macchina bianca, con cui era arrivato Marino, in piazza dei Caprettari, parcheggiata su uno stallo per i disabili”.

“Abbiamo contattato i vigili, ma dopo una mezz’ora è stata spostata in fretta e furia la Panda, mentre l’altra macchina bianca subito dopo. Quando sono arrivati i vigili non c’erano più. La scena è stata ripresa da Le Iene”.

Infatti Le Iene sono riuscite a riprendere la Panda di Marino, nel servizio a cura di Dino Giarrusso, sotto la sua abitazione in divieto di sosta e lo stesso sindaco che cade dalla bicicletta per dribblare le domande dell’inviato.

 

CLICCA QUI PER GUARDARE IL SERVIZIO DE LE IENE

“Tutto è partito – spiega una nota della trasmissione – qualche settimana fa quando, raccontando della panda rossa di Marino posteggiata gratuitamente nel parcheggio custodito del Senato, senza che fosse più un senatore, le Iene hanno scoperto una cosa molto strana: la macchina del Sindaco è stata per molto tempo posteggiata in zona ZTL, cioè a traffico limitato, nonostante il permesso della sua auto fosse scaduto il 23 giugno 2014. Permesso rinnovato ben due mesi dopo, il 21 agosto 2014”.

La iena Dino Giarrusso ha provato a chiedere spiegazioni a Ignazio Marino che, però, ha preferito non rispondere. “Per sfuggire alle domande dell’inviato – conclude la nota – Marino cade dalla bicicletta”.