Le Iene, Nadia Toffa: pensioni d’oro sindacalisti e legge Treu 564 VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 ottobre 2014 11:22 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 11:31
Le Iene, Nadia Toffa: pensioni d'oro sindacalisti e legge Treu 564 VIDEO

Nadia Toffa con Tiziano Treu (foto da video)

ROMA – Rappresentanti sindacali con mega pensioni nonostante abbiano versato pochissimi mesi di contributi. E’ uno dei paradossi della Legge 564, che rende tutto legale. Anche se questi sindacalisti potrebbero non aver mai ricevuto lo stipendio per i quali quei contributi sono stati versati. Nadia Toffa de Le Iene è tornata ad affrontare l’argomento che era già stato già al centro di alcuni servizi del programma Mediaset.

La Legge Treu 564 consente ai dirigenti sindacali di ottenere una pensione integrativa da capogiro anche con pochi mesi di contributi versati dalla propria associazione sindacale. Spesso si tratta di lavoratori in distacco presso il sindacato. La pensione si riferisce solo alla loro attività sindacale.

Per vedere il video integrale clicca qui

Nadia Toffa insegue proprio Tiziano Treu, ex ministro del Lavoro e firmatario della legge. Da pochi giorni è commissario straordinario dell’Inps,

Treu fugge e cercare di evitare le domande dietro a “non ricordo” il testo della legge e che “forse è una legge sbagliata”.

La Toffa interpella anche Luigi Angeletti della Uil che dice di “non conoscere la normativa” e Susanna Camusso della Cgil, che sostiene che questi “privilegiati” farebbero meglio a donare le loro pensioni a chi ne ha bisogno.