Le Iene-Nicolò Zaniolo, Nicolò De Devitiis costretto a chiudere il profilo Instagram

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 febbraio 2019 8:28 | Ultimo aggiornamento: 20 febbraio 2019 8:28
Le Iene-Nicolò Zaniolo, Nicolò De Devitiis costretto a chiudere il profilo Instagram

Le Iene-Nicolò Zaniolo, Nicolò De Devitiis costretto a chiudere il profilo Instagram

ROMA – La “iena” Nicolò De Devitiis, dopo l’intervista a Nicolò Zaniolo e mamma Francesca Costa, a causa delle tante minacce e dei tanti insulti ricevuti dai tifosi della Roma è stato costretto a chiudere il suo profilo Instagram. 

“Uomo di merda, non ti far vedere a Roma”, “Tanto ti prendono, era meglio che non lo facevi quel servizio”. E ancora: “Ti meriti di essere insultato per quanto sia un parassita raccomandato. Idiota, te la sei scavata da solo la fossa”. E chi minaccia anche i suoi familiari: “Spero che la curva sud te faccia un bel servizio a tu madre” e “Dovremmo anna tutti a rompe er cazzo a tu madre mò”.

A Campo Testaccio i tifosi della Roma hanno anche appeso uno striscione: “Fate tanta moralità ma il rispetto dove sta? Più che Iena, sciacallo”.

Nel frattempo anche la mamma di Nicolò Francesca Costa ha risposto alle critiche direttamente sulla pagina Facebook de Le Iene. Il pubblico ha attaccato le domande a doppio senso del nostro Nicolò De Devitiis e la reazione nervosa del “nuovo Totti” quando è stato nominato il Grande Fratello. “Mio figlio è il riflesso di quello che gli ho sempre insegnato”, ha scritto la mamma. “So che non dovrei giustificarmi, so che si parla mossi da mille cause e mi spiace che vi facciate dei problemi sulla mia condotta di vita più o meno conforme a quelle che sono le vostre idee”. Le critiche però sono state fatte anche contro di lei e come ha risposto alle domande della Iena. “Quando giudicano il mio essere mamma perché prendo a ridere un’intervista che è satirica e un po’ pungente o perché posto foto che milioni di persone comuni postano rispondo che potrebbero fare le madri o i padri”, aggiunge Francesca. “Io non perderei mai il mio tempo così, ma l’invidia o la cattiveria non ha mai fatto parte del mio essere”.

“Si sa che facciamo sempre domande un po’ cazzone – hanno provato a stemperare “Le Iene” – con ironia! E Zaniolo nel nostro servizio ha dimostrato di essere un campione non solo allo stadio, ma anche in tv. Infatti ne è uscito come un leone”.