Le Iene contro Roberto Fico e il suo silenzio sulla presunta colf in nero

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 maggio 2018 10:27 | Ultimo aggiornamento: 7 maggio 2018 11:22
Le Iene contro Roberto Fico e il suo silenzio sulla presunta colf in nero

Le Iene contro Roberto Fico e il suo silenzio sulla presunta colf in nero

ROMA – Le Iene tornano sul caso della colf di Roberto Fico e criticano il silenzio e le contraddizioni del Presidente della Camera. Il programma di Italia 1 ha criticato Fico in particolare per due motivi: il silenzio, rotto solo da una minaccia di querela, in merito alla loro denuncia e le presunte contraddizioni dell’avvocato di Fico, Annalisa Stile. PER GUARDARE IL VIDEO DEL SERVIZIO CLICCA QUI.

In un nuovo servizio di Antonino Monteleone trasmesso domenica 6 maggio 2018 Le Iene hanno infatti evidenziato le contraddizioni del racconto di Roberto Fico, raffrontandolo alle interviste, alla stessa presunta colf in nero Imma e un altro testimone anonimo, rimarcando come nonostante la promessa fatta nel servizio della settimana scorsa il Presidente della Camera non abbia chiarito la vicenda.

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

Ladyblitz – Apps on Google Play

Scrive Giornalettismo:

Monteleone sottolinea come lo stesso Fico si tradisca più volte nella spiegazione della collaborazione tra Imma, Roman e la sua compagna Yvonne. Prima nega che nella casa della sua compagna ci siano collaboratori in nero, oppure lavoratori domestici assunti con contratto regolare, per poi parlare di aiuto di un’amica e lavoretti fatti per sdebitarsi.

Roberto Fico però non ha spiegato queste contraddizioni negli ultimi giorni, ma al contrario, attraverso il suo legale, ha annunciato una querela contro la trasmissione di Italia 1. Secondo Le Iene il legale del presidente della Camera dei Deputati si è contraddetto in due occasioni. La prima è quando afferma che secondo il programma a casa di Roberto Fico ci sia una colf in nero: Antonino Monteleone sottolinea solo di aver insinuato un dubbio, a cui la terza carica dello Stato sarebbe tenuto a rispondere. Una spiegazione fragile, mentre più solida è il rilievo su un’altra contraddizione dell’avvocato di Roberto Fico.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other