Le Iene e lo scherzo (in quarantena) a Michelle Hunziker

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Aprile 2020 8:58 | Ultimo aggiornamento: 22 Aprile 2020 8:58
Le Iene, Michelle Hunziker

Le Iene e lo scherzo (in quarantena) a Michelle Hunziker

ROMA – Tornano Le Iene e tornano… gli scherzi.

Ma come? Anche in questa situazione? Anche in quarantena?

Esatto. 

Anche in quarantena.

La prima vittima degli scherzi delle Iene è… Michelle Hunziker.

Con la complicità della figlia di Michelle, Aurora, Stefano Corti e Alessandro Onnis, rigorosamente via Web, sono riusciti nell’impresa delle imprese.

Tema dello scherzo? Il tradimento.

Ma tradimento di chi? Il tradimento, organizzato a tavolino, del fidanzato di Aurora (Goffredo) con la migliore amica di Aurora (Sara).

Grazie a un duro lavoro, andato avanti per diversi giorni, Aurora, Goffredo e Sara sono riusciti a instillare, nel tempo, il dubbio a Michelle. 

Sara, rinchiusa in casa di Aurora da sola, arriva anche a confessare alla showgirl di sentirsi sola. 

Fino alla scena finale. 

Fino al classico dei classici: trovare a letto lui con l’amante. Lui, Goffredo, con Sara.

Questo il link allo scherzo delle Iene.

Coronavirus e Le Iene, il pangolino e i mercati illegali (wet market) in Cina

Il coronavirus è probabilmente passato dagli animali all’uomo in un wet market di Wuhan.

 

Mercati, questi wet market, dove animali selvaggi, vivi, vengono ammucchiati l’uno sopra l’altro, venduti e uccisi.

Qui, dicono gli scienziati, il virus è passato da una specie all’altra (dal pangolino al pipistrello).

Fino all’uomo. 

Dietro tutto quello che sta succedendo nel mondo in questi giorni, in questi mesi, sembra quindi che ci sia il folle sfruttamento degli animali da parte dell’uomo.

“Il Covid-19 rispecchia ciò che le persone stanno facendo al pianeta, ora più che mai”.

A parlare, intervistato dalle Iene (qui il servizio completo), è David Quammen, scrittore e divulgatore scientifico, autore del libro “Spillover” in cui ha profetizzato molto di quello che sta accadendo in questi mesi a partire dal luogo di nascita della pandemia: un wet market cinese. (Fonte: Le Iene).