Le Iene e il servizio “La plastica sta divorando il nostro pianeta”

di Gianluca Pace
Pubblicato il 18 marzo 2019 9:19 | Ultimo aggiornamento: 18 marzo 2019 9:19
Le Iene e il servizio "La plastica sta divorando il nostro pianeta"

Le Iene e il servizio “La plastica sta divorando il nostro pianeta”

ROMA – Otto milioni di tonnellate di plastica vengono gettate in mare ogni anno. Gaston Zama delle “Iene” ha fatto il giro delle spiagge di tutto il mondo per mostrare gli effetti, catastrofici, dell’emergenza plastica.

Dall’India a Santo Domingo fino alle Filippine i detriti di plastica si accumulano sulle spiagge portati dalle onde arrivando anche a formare immense isole in mezzo al mare.

“Si stima – spiega Gaston Zama – che ogni anno 8 milioni di tonnellate di materiale plastico finiscano nei nostri mari. Si tratta dell’equivalente di un camion della spazzatura al giorno che rovescia il suo contenuto nel mare. Entro il 2050 il peso di tutta la plastica presente negli oceani supererà il peso di tutti i pesci del mare”.

Il problema non riguarda solo gli Oceani: “Anche nel Mediterraneo la situazione è grave – spiega il velista italiano Giovanni Soldini – Basta andare su una spiaggia italiana a dicembre, quando nessuno la pulisce, per rendersi conto di quello che porta il mare tutti i giorni”.

“Il problema non è la plastica che di per sé – spiega Mariasole Bianco, biologa e attivista – è un materiale molto utile, ma anche molto resistente. Noi di un materiale che è destinato a durare per centinaia di migliaia di anni, l’uso principale che ne facciamo è l’usa e getta. È questo il problema. La plastica non si biodegrada mai, tutta la plastica che è mai stata creata esiste ancora”. Clicca qui per guardare il servizio delle Iene.

Fonte: Le Iene.