Le Iene, Strage di Erba. Rosa Bazzi contro Massimo Picozzi: “Mi diceva cosa fare”. Lui filmò la confessione

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 maggio 2019 1:39 | Ultimo aggiornamento: 1 maggio 2019 1:39
Le Iene, Strage di Erba. Rosa Bazzi contro Massimo Picozzi: "Mi diceva cosa fare". Lui filmò la confessione

Le Iene, Strage di Erba. Rosa Bazzi contro Massimo Picozzi: “Mi diceva cosa fare”. Lui filmò la confessione

ROMA – “Massimo Picozzi mi diceva come muovermi, cosa fare”. A rivelarlo alle Iene è Rosa Bazzi, condannata insieme al marito all’ergastolo per la strage di Erba. Nella nuova puntata dell’inchiesta curata dalla iena Antonino Monteleone, la moglie di Olindo Romano parla della video confessione, poi ritrattata, che fu filmata proprio dal noto criminologo, Massimo Picozzi, all’epoca consulente della difesa.

Un video che era nato come strumento della difesa, due mesi dopo la strage, per formulare una perizia psichiatrica su incarico dell’allora difensore d’ufficio Pietro Troiano. Immagini che poi, spiega la iena Monteleone, finirono in mano ai pm e a una nota trasmissione tv, con un evidente impatto sull’opinione pubblica. 

Se quello che racconta Rosa Bazzi fosse vero, sarebbe incredibile: “Lui mi faceva le domande e mi spiegava quello che avevo da dire…”, sostiene la donna. “Lui aveva spento la telecamera. Mi spiegava ‘Rosy fai questo fai quello, devi dire così devi fare così, quando è il momento ti devi agitare, cioè muovi le braccia così, muovi le braccia così”.

In quei filmati è contenuto anche il racconto di un improbabile stupro subito da Rosa Bazzi da parte di Azouz Marzouk, che perse moglie e figlio nella strage e che in questi anni ha sempre sostenuto l’innocenza dei coniugi Romano. Il filmato fu quindi depositato in Procura dall’avvocato Troiano perché, si legge nelle carte, conteneva una grave presunta notizia di reato. Raggiunto da Monteleone, però, il criminologo non risponde a nessuna delle domande poste. (Fonte: Le Iene)