L’editore di Santoro: “Ferrara con noi? Perché no”

Pubblicato il 2 Novembre 2011 16:19 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2011 16:29

MILANO, 2 NOV – ”Fino a ieri i rumors non erano veri. Questa mattina invece mi sono sentito con Giuliano Ferrara e se mi chiedete se in futuro ci potra’ essere una sua trasmissione come per Santoro rispondo: perche’ no?”. Lo ha affermato Sandro Parenzo, patron di Telelombardia che fa parte del network che trasmettera’ ‘Servizio pubblico’ di Michele Santoro.

Parenzo ha quindi ribadito che con Giuliano Ferrara, terminato il suo impegno con la Rai, potrebbe ”essere possibile fare qualche cosa”. ”L’interesse – ha aggiunto – è quello di cercare di realizzare un polo alternativo a Rai e Mediaset”. ”Abbiamo fatto il pieno vendendo a più del doppio del prezzo medio – ha spiegato Matteo Sordo ad di Publishare la concessionaria che raccoglie la pubblicità per ‘Servizio Pubblico’ – i quattro break da 4 minuti all’interno della trasmissione, voluti da Santoro per replicare le presenze pubblicitarie di ‘Annozero’ a cui il suo pubblico è abituato”.