L’Eredità, allusioni contro la concorrente Silvia: “Dietro le quinte…”

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Febbraio 2019 12:34 | Ultimo aggiornamento: 10 Febbraio 2019 12:34
L'Eredità, allusioni contro la concorrente Silvia: "Dietro le quinte..."

L’Eredità, allusioni contro la concorrente Silvia: “Dietro le quinte…”

ROMA – Archiviato il caso dell’ex campione Diego Fanzaga, tornano i sospetti a L’Eredità, il quiz show di RaiUno condotto da Flavio Insinna. Nella puntata di sabato 9 febbraio, gli occhi dei telespettatori si sono concentrati sulla concorrente Silvia, tacciata di essere la nuova favorita della produzione. 

Come per Diego, anche per lei si sono scatenati i soliti complottisti. C’è chi nota la disparità di domande tra Silvia e gli altri concorrenti. E chi si spinge decisamente oltre, con volgari allusioni sessuali: “Ma che ha fatto Silvia dietro le quinte per essere aiutata così?”. E poi: “Una vergogna al cubo. Hanno eliminato Anna con domande spesso assurde, e prima di questo duello Silvia ne ha vinti altri due senza merito. Seguono i soliti appelli al notaio di RaiUno perché intervenga.

Un po’ come si erano scatenati contro Diego. Secondo i complottisti, infatti, sarebbe stato a lungo favorito dagli autori del quiz della rete ammiraglia per ragioni di ascolto. Nei suoi giorni di gloria da “campioncino” Fanzaga ha acquisito popolarità, tanto da conquistarsi – all’indomani dell’eliminazione – pure un’ospitata nello studio di Vieni da Me, il programma di Caterina Balivo, sempre su Rai 1. E anche in quel caso gli haters, orfani della sua presenza a L’Eredità, hanno trovato terreno fertile per scatenarsi ancora. Il loro ultimo teorema: “È un raccomandato”. 

Alla fine però l’esito della puntata di sabato 9 febbraio gli darà torto: Silvia sbaglia e non riesce ad accedere al gioco finale della Ghigliottina. Tanto rumore per nulla.