Live Non è la D’Urso, Sara Varone: “Le manager di Pamela Prati mi presentarono un uomo che però…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 maggio 2019 22:08 | Ultimo aggiornamento: 8 maggio 2019 22:08
live non è la d'urso sara varone

Live Non è la D’Urso, Sara Varone: “Le manager di Pamela Prati mi presentarono un uomo che però…”

ROMA – Sara Varone durante Live Non è la D’Urso ha raccontato come qualche anno fa Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo, agenti di Pamela Prati, le avevano fatto conoscere un uomo tramite Facebook, tal David Lorenzo Coppi. I due hanno iniziato a scambiarsi messaggi ma l’uomo diceva di essere impossibilitato a mostrarsi perché sotto scorta.

Ogni volta però che tentavo di incontrarlo, Pamela ed Eliana mi dicevano che creavo grossi conflitti in famiglia. Che David e suo padre, un importante magistrato, litigavano perché lui era insofferente a tutte le norme cautelari che doveva osservare per la sua sicurezza.

Una persona che non solo non aveva mai visto, ma neanche sentito: “Dicevano che poteva essere intercettato… Ma un certo punto mi sono ribellata, gli ho scritto che volevo incontrarlo a tutti costi, altrimenti sarebbe finito tutto. Ed è successo l’inferno”. Il racconto di Sara Varone si spinge anche a descrivere lo stato d’animo di quei mesi: “Non riuscivo più a frequentare altri che loro, uscivo solo con loro e mi sono ritrovata dentro una cosa più grande di me senza nemmeno rendermene conto”. Dopo poco arrivò la presa di coscienza che David Lorenzo Coppi non esistesse, giunta dopo le confidenze scambiate con un amico. A quel punto la decisione: “Diedi a Pamela una somma di denaro. Poi ho cambiato numero e non ho più voluto avere niente a che fare con loro”. (fonte LIVE NON E’ LA D’URSO)