Live non è la D’Urso. Tony Colombo: “Mi sembra assurdo difendermi da cose che non ho fatto”

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 Ottobre 2019 23:16 | Ultimo aggiornamento: 28 Ottobre 2019 23:17
Live non è la D'Urso. Tony Colombo: "Mi sembra assurdo difendermi da cose che non ho fatto"

Tony Colombo e Tina Rispoli il giorno delle nozze (Foto archivio Ansa)

ROMA – “Mi sembra assurdo difendermi da qualcosa che non ho fatto”. Così Tony Colombo torna a difendersi in tv dopo l’inchiesta di Fanpage denominata “Camorra Entertainment”. Il cantante neomelodico, ospite a Live – Non è la D’Urso con la moglie Tina Rispoli, ha risposto alle domande dei 5 sferati, negando ogni addebito. 

I due, a distanza di sette mesi dalle pompose nozze che li hanno visti protagonisti  lo scorso 28 marzo, con tanto di corteo in carrozza che ha bloccato il traffico di Napoli, si sono difesi dalle accuse di presunti legami con la camorra.

Tony Colombo ha quindi spiegato di aver già presentato diverse denunce e querele. “Vorrei piangere e sorridere – ha detto – perché penso che sia poco professionale una cosa del genere. Loro non sanno che hanno una diffida e non possono pubblicare. Mi sembra assurdo difendermi da una cosa che non ho fatto: non appartengo alla camorra, io faccio la musica e le cose normali. Non ho nessun legame con nessuna associazione camorristica“

In studio anche la moglie Tina Rispoli, che tra l’altro è la vedova di Gaetano Marino, assassinato nell’agosto di sei anni fa in un agguato sul lungomare di Terracina. La donna, che si è presentata in studio con un cerotto sul naso, poiché reduce da un intervento, ha dato spiegazioni anche su una una presunta eredità milionaria ricevuta dal suo ex marito. “Io non so cosa c’entro in tutto questo – ha detto – Io non so perché devo portare questa croce, cosa devo pagare io. Dicono che quest’uomo, il padre dei miei figli, era un camorrista ma a me non risulta. Se quest’uomo ha sbagliato qualcosa, io che devo pagare? Lui ha pagato con la sua vita! Un’eredità di 12 milioni? Ma quando mai, e dove sono? Ma magari!”. 

Fonte: Live – Non è la D’Urso