Live non è la D’Urso, Wanna Marchi: “Barbara non mi è simpatica. Ma se fai quello che fa lei..”

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 21 marzo 2019 22:12 | Ultimo aggiornamento: 22 marzo 2019 2:37
wanna marchi stefania nobili

Live non è la D’Urso, Wanna Marchi : “Barbara non mi è simpatica. Ma se fai quello che fa lei..”

ROMA – Wanna Marchi e la figlia Stefania Nobile ospiti in una discussa puntata di Live Non è la d’Urso. Su Instagram, raccontano alcuni particolari sulla puntata in cui le due donne hanno fatto un mea-culpa contro maghi e imbonitori: “Ci hanno hanno fatto un agguato, ma era tutto calcolato – spiegano mamma e figlia. – Canale 5 manda in onda quelli che parlano con gli angeli, con i morti e con gli uccelli, e noi abbiamo truffato? Noi perlomeno parlavamo con i vivi“.

Capitolo soldi. Wanna Marchi e la figlia sono state pagate? “Ovvio che ci hanno pagato – è la risposta – . Anche perché se non sborsavano col cavolo…”. A proposito della conduttrice Barbara D’Urso non è mancata una frecciatina: “Barbara d’Urso? Ha sbagliato il mio nome, mi ha sempre chiamato Stefania Nobili, ma non fa niente. Tenere testa a una lavoro così non era facile. D’altra parte, lei fa il suo gioco. Ho sempre detto che non mi è simpatica. Ha un pelo sullo stomaco così. Ma nessuno può fare quello che fa lei, lo sa fare solo lei e per questo è una numero uno. Non puoi avere sentimenti”.

Per Wanna Marchi e Stefania Nobile, gli opinionisti presenti dalla D’Urso sono molto discutibili:  “Ci sono sempre le stesse palle che girano, che hanno triturato le palle di tutta l’Italia. Sono quelle palle che girano. Ma il più pulito c’ha la rogna. Enrica Bonaccorti? La seconda volta che mi prende per i fondelli, quando andai ospite da lei in un programmetto che faceva lei. Se hai l’Alzeihemer, non puoi andare a fare l’opinionista. Lei è proprio cattiva. Fanno lavorare sempre gli stessi, anche “Pavone”, che è un animale stron*o: non si mangia, non sa volare e porta sfiga”.

Fonte: Instagram