Live – Non è la D’Urso, Gabriele Parpiglia chiede scusa a Barbara D’Urso

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 maggio 2019 14:57 | Ultimo aggiornamento: 9 maggio 2019 14:57
Live - Non è la D'Urso, Gabriele Parpiglia chiede scusa a Barbara D'Urso

Live – Non è la D’Urso, Gabriele Parpiglia chiede scusa a Barbara D’Urso (Foto Instagram)

ROMA – Pace fatta tra Gabriele Parpiglia e Barbara D’Urso. Tra il giornalista e la conduttrice da tempo c’era maretta. Ma alla fine Parpiglia ha domandato scusa alla regina Mediaset durante la puntata del suo programma serale Live – Non è la D’Urso.

Nella prima parte della puntata andata in onda mercoledì 8 maggio D’Urso ha citato Parpiglia e Alfonso Signorini per l’inchiesta apparsa su Chi sul presunto fidanzato di Pamela Prati, Marco “Mark” Caltagirone. E il giornalista si sarebbe emozionato e per questo avrebbe deciso di scrivere un messaggio di pace su Instagram.

“Fine. Solo gli stupidi non cambiano idea. E io (per chi mi conosce) stupido non lo sono MAI stato e mai lo sarò. Stasera #barbaradurso durante la puntata #livenoneladurso ha citato: in primis #chi #magazine , poi il direttore #alfonsosignorini e me. Stavo guardando la trasmissione da casa e mi sono emozionato. Semplice. In modo onesto, naturale. Ed è bello che sia così. C’è la gratificazione, certo. C’è la certificazione di un buon lavoro, certo. Ma c’è qualcosa che va oltre e si chiama: rapporto umano. È risaputo che con Barbara da tempo ci siamo allontanati in modo brusco. È arrivato il momento di ammazzare quel tempo e lo faccio chiedendo scusa: secco e diretto. Purtroppo ci sono situazioni che, a volte, penso (o meglio pensavo) , di gestire senza sbagliare. Ma in realtà non è così. A volte quando c’è un muro davanti che non puoi superare e pensi di poter tenere tutto sotto controllo, rischi di sbattere e perdere. Io umanamente dinanzi a Barbata sono andato a sbattere. Inutile entrare nel privato dei fatti. È solo arrivato il momento di cambiare, di girare le lancette del tempo e farle andare avanti con un nuovo sorriso. Tutto qui. Anche perché (e lo dico a me stesso) ho bisogno davvero di persone che ogni tanto mi dicano bravo. Barbara, quando mi ha portato in tv per la prima volta (questa è la verità), lo faceva sempre sorridendo. Mi chiamava l’orrido Parpiglia, poi rideva, poi c’era anche il privato che si divideva tra momenti e racconti di vita… fino al totale cazzeggio. Ecco: ho voglia di tornare a quei momenti”.

Nel lungo post su Instagram Parpiglia conclude con un invito: “Anche voi non rovinate rapporti, scegliete i momenti, ricordateli con il cuore. Solo in quell’istante, mentre azionate la memoria, capirete quanto e se davvero vi siano mancati. A me sono mancati. 🤗. Ps: il muro e le cose della vita in questa situazione mi hanno fregato, ma ora butto giù a spallate tutto. Grazie Barbara per stasera”. (Fonte: Instagram, Live – Non è la D’Urso)