Loretta Goggi a Raffaella Carrà: “Quando mio marito Gianni Brezza mi chiamò squinzia…”

di alberto francavilla
Pubblicato il 1 Novembre 2019 11:19 | Ultimo aggiornamento: 1 Novembre 2019 11:19
A Raccontare comincia tu, Loretta Goggi a Raffaella Carrà: "Quando mio marito Gianni Brezza mi chiamò squinzia..."

Loretta Goggi e Raffaella Carrà durante A Raccontare comincia tu (Foto da video)

ROMA – Loretta Goggi, ospite di A Raccontare comincia tu, parla a Raffaella Carrà del marito Gianni Brezza: “L’ho conosciuto in sala prove, chiesi un ballerino per me da una fisicità importante, alto come me. Uno dei ragazzi del balletto mi indicò lui. Quindi lo rintracciarono e lui chiese ‘chi è la squinzia?’, riferito a me”.

Loretta Goggi e l’incontro con Carlo Conti per Tale e Quale Show.

Loretta Goggi è una delle giudici pià amate di Tale e Quale Show e, a tal proposito, ha voluto raccontare come è stata “arpionata” da Carlo Conti. Il conduttore toscano le aveva chiesto di partecipare al programma I migliori anni: “Dopo qualche mese, lui mi ha proposto Tale e Quale e io gli ho detto di no. Poi ho accettato, erano solo 4 puntate ma gli ho detto ‘guarda io non mi sento in grado'”.

Il servizio per Playboy.

“Ho fatto Playboy perché ero stufa di essere la ragazza della porta accanto, volevo essere quella del piano di sopra. Ho fatto questo servizio dopo essere andata in India, ma non pensate a nulla di strano. Sono cambiata io, mi sono sentita uscire da un guscio. Quel servizio era il quid che mi mancava”.

La rivalità con Raffaella Carrà.

Intervistata da Vanity Fair, Loretta Goggisi era autodefinita “eterna seconda”. Eterna seconda rispetto a Raffaella Carrà. “Lei – dice – ha visto più lontano di me, ha conquistato l’estero; io sono stata più nazionalista. Ho sbagliato, ma la mia è stata una scelta di vita. Volevo stare vicina ai fidanzatini dell’epoca”. (Fonti: A Raccontare comincia tu e Vanity Fair).