Lucas Peracchi violento con Mercedesz Henger? Le parole dell’ex moglie

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Ottobre 2019 13:01 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2019 13:01
Mercedesz Henger, Instagram

Mercedesz Henger (foto Instagram)

ROMA – Per Eva Henger non ci sono dubbi: sua figlia è stata plagiata dal fidanzato Lucas Peracchi.

“E’ successo che all’inizio del loro rapporto – racconta la Henger a Domenica Live – sono stata chiamata da Mercedesz un giorno dove, piangendo, mi ha detto che Lucas ha alzato le mani, ha rotto il cellulare e io ero molto arrabbiata, continuavo a parlare con mia figlia però lei già il giorno dopo lo giustificava un pochino e il terzo giorno mi ha detto che si sentiva di dargli un’altra possibilità. Io ho aperto una porta davanti a questa possibilità, è venuto a casa mia in Ungheria, si è seduto nel salotto, si è messo a piangere tantissimo e lo abbiamo perdonato, forse abbiamo sbagliato ma lo abbiamo perdonato”.

“La storia – continua – è andata avanti e, dal mio punto di vista, benissimo tanto che lui mi scriveva sempre e anche più di Mercedesz. […] Poi, quest’estate, succede una cosa bruttissima, lei corre da me piangendo e mi racconta che le botte non erano finite e che lei non voleva dirmelo perché sapeva la mia reazione e che non lo avrei perdonato. Io le ho detto che non è un rapporto normale: una persona che ti alza le mani. Le ho detto che sarebbe stata con noi in Ungheria e basta e invece dopo tre giorni, mi sono allontanata un attimo in Egitto per lavoro, e lei è scappata ed è tornata con lui, son ricominciate le cose solo che questa volta la colpevole sono diventata io. Ho sentito mia figlia tre settimane fa circa quando sono uscite quelle foto delle corna. Mia figlia chiama e piange per due ore al telefono perché lui se ne è andato dicendo che si suicidava tanto che mia figlia ha chiamato la Polizia per sapere che cosa gli era successo. […]  È successa una cosa gravissima, più grave delle botte che le ha dato. Vi dico che è intervenuta la polizia per cercarlo, avevano paura si fosse ucciso. Sono convinta che mia figlia sia plagiata psicologicamente. Non riesco più a sentirla, ho bisogno di aiuto. Da allora non ho più sentito mia figlia e, anzi, gli è stato anche tolto Whatsapp che era il nostro mezzo di comunicazione”.

Silvia, ex moglie di Peracchi, è stata raggiunta da GossipeTv e, pur non volendo entrare nei dettagli, ha detto comunque che per lei non è nulla di nuovo: “Per me non è nulla di nuovo, ma visto l’argomento delicato preferisco non intromettermi”.

Fonte: Domenica Live, Gossip e Tv.