Luigi Favoloso: “Sono in Armenia. Offro mille euro al primo che…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Gennaio 2020 8:10 | Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio 2020 8:10
Luigi Favoloso, Ansa

Luigi Favoloso (foto Ansa)

ROMA – Luigi Mario Favoloso torna a farsi vivo sui social e rivela: “Sono… in Armenia”.

“La mia domanda – dice Luigi Mario Favoloso su Instagram – è, ma non avete paura che i miei timbri sul passaporto inchiodino le vostre caz***? E soprattutto non pensate che una persona che resta così tranquilla in viaggio è perché non ha nulla da temere e nulla da nascondere? Io sono a Yerevan, la capitale dell’Armenia. Ve lo faccio vedere solo perché stanotte sarò già in un’altra nazione”.

E ancora: “State dicendo un mucchio di caz***. Offro mille euro al primo giornalista che scrive una cosa esatta”.

Mistero risolto quindi. Luigi Mario Favoloso è in Armenia. Almeno per ora. 

Le parole di Nina Moric a Live – Non è la d’Urso.

“Luigi – ha raccontato Nina Moric a Barbara d’Urso parlando di cosa è successo tra i due prima della fuga di Favoloso – ha picchiato Carlos, una sola volta, e da quel momento è uscito dalla mia vita. La denuncia è stata fatta e depositata, è un segreto istruttorio e non posso parlarne nel dettaglio perché divulgarla è reato. C’è anche un referto medico dell’ospedale che lo prova. Ha picchiato diverse volte anche me. Non dico tutti i giorni, ma ci sono stati dei momenti. Io sono sempre rimasta con lui e questo è stato il mio errore. Io chiedo a Luigi di tornare. Non deve avere paura di me o di Fabrizio Corona, ma deve affrontare la giustizia”.

Fonte: Instagram, settimanale Chi, Domenica Live.