Luke Perry è stato cremato: le sue ceneri saranno sparse nella sua fattoria nel Tennessee

di Gianluca Pace
Pubblicato il 16 marzo 2019 15:16 | Ultimo aggiornamento: 16 marzo 2019 15:16
Luke Perry è stato cremato: le sue ceneri saranno sparse nella sua fattoria nel Tennessee (foto Ansa)

Luke Perry è stato cremato: le sue ceneri saranno sparse nella sua fattoria nel Tennessee (foto Ansa)

ROMA – Luke Perry, come racconta il sito “TMZ”, è stato cremato e le sue ceneri saranno sparse nella sua fattoria di Vanleer, nel Tennessee. L’attore, morto a 52 anni per un ictus, aveva comprato il ranch nel 1995 grazie ai sui successi sul set.

I funerali – racconta sempre “TMZ” – saranno privati e riservati alla famiglia e ai parenti stretti

Luke Perry era conosciuto per i suoi ruoli non solo nella serie tv Beverly Hills 90210“, ma anche “Riverdale“. Nato a Mansfield, in Ohio, nel 1966 Perry si era trasferito a Los Angeles dopo il liceo per inseguire il sogno della recitazione. 

La sua carriera televisiva è iniziata ad appena 16 anni, in alcune soap opera, ma è il 1990 a segnare la svolta: a dargli la popolarità il ruolo dell’affascinante e solitario Dylan McKay nella serie per teenager “Beverly Hills, 90210“, arrivata in Italia due anni dopo e diventata un fenomeno cult degli anni Novanta.

Fonte: Ansa, TMZ.