Marcello Cirillo: “Epurato da I Fatti Vostri e…sono rinato”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 marzo 2018 5:00 | Ultimo aggiornamento: 24 marzo 2018 0:03
Marcello Cirillo, lite con Magalli e poi...epurazione

Marcello Cirillo: “Epurato da I Fatti Vostri e…sono rinato”

ROMA – Marcello Cirillo in una intervista parla della sua “epurazione” dal programma I Fatti Vostri con Giancarlo Magalli: “Era una gabbia dorata, ora sono rinato”.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela.

Cirillo un anno fa ha scoperto di non essere stato riconfermato a i Fatti Vostri e dopo una lite sui social con Magalli ora si dedica alla musica con apparizioni settimanali a Quelli che il calcio. Il cantante intervistato da Fanpage si racconta:

“All’inizio ho provato un sentimento di profonda delusione e anche di sbigottimento. Non me l’aspettavo in questi termini. Sapevo che ci doveva essere una rivoluzione all’interno del programma, però se facciamo bene i calcoli ci accorgiamo che l’unico epurato dalla trasmissione sono stato io. Adriana Volpe è stata ricollocata, Giancarlo Magalli è rimasto, così come il maestro Morselli e Paolo Fox. Oggi però sono felice di quel che è successo. Devo solo dire grazie”.

Il cantante spiega di aver avuto l’occasione di ritrovare sé stesso e definisce il programma una “gabbia dorata”:

“Perché solo così ho ritrovato una parte di me che avevo perso. Quando hai un po’ di pepe al sedere perché non sai come portare la pagnotta a casa a fine mese, ti ingegni. Mi sono reso conto che un certo tipo di pubblico continua a volermi bene e tante nuove opportunità si sono aperte. Poi sa cosa? Stare in una gabbia dorata, se dorata si vuole definire, ha i suoi pro e i suoi contro”.

 

Cirillo spiega di non sapere se la lite con Magalli abbia influenzato la sua “epurazione”:

“Sa che veramente non lo so?! Non so se la lite con Giancarlo abbia influenzato tutto questo. Certo è che l’esperimento di rinnovamento totale con un unico presentatore al comando è fallito. Hanno dovuto rifare la trasmissione fotocopia rispetto all’anno precedente, solo che al posto di Marcello Cirillo ora c’è Giò Di Tonno. Il resto è uguale”.

Come sono oggi i rapporti con Magalli?

“Il ricordo che ho di lui è di quello che era, non certo di quello che lui è per me adesso. Preferisco ricordarmi il Giancarlo solare e divertente. Credo le asprezze della vita lo abbiano cambiato, mi fa tenerezza, e gli auguro tutto il meglio”.