Maria Rosaria Omaggio chi è: età, altezza, marito, figli, vita privata, carriera dell’attrice ospite a Oggi è un altro Giorno

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 22 Febbraio 2021 10:46 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2021 10:48
Maria Rosaria Omaggio chi è: altezza, marito, figli, vita privata, carriera dell'attrice ospite a Oggi è un altro Giorno

Maria Rosaria Omaggio chi è: altezza, marito, figli, vita privata, carriera dell’attrice ospite a Oggi è un altro Giorno (Foto Ansa)

Maria Rosaria Omaggio sarà ospite di Serena Bortone a Oggi è un Altro Giorno, il programma di Rai 1. Chi è Maria Rosaria Omaggio? E’ un’attrice sulla cresta dell’onda da tanti anni. Uno dei ruoli che l’ha più segnata è stato quello di Oriana Fallaci nel film Walesa – L’uomo della speranza.

Tuttavia, se della vita professionale sappiamo molte cose di Maria Rosaria, l’attrice è molto riservata sulla propria vita privata.

Maria Rosaria Omaggio chi è: altezza, età, segno zodiacale

Maria Rosaria Omaggio è nata a Roma l’11 gennaio 1954. E’ dunque del segno zodiacale del Capricorno. Ma la sua famiglia è di origini napoletane. Maria Rosaria è alta circa 1,70 metri e ha gli occhi verdi. 

Maria Rosaria Omaggio: vita privata, marito e figli

Si sa davvero poco della vita privata di Maria Rosaria Omaggio. Ad esempio non si sa se è sposata o meno. Se è fidanzata o meno. Se abbia dei figli o no (anche se quest’ultima cosa sembra improbabile). D’altronde l’attrice è davvero poco attiva sui social network.

In una intervista di qualche anno fa, la Omaggio aveva detto: “Posso di certo confermare che i miei uomini, mai persone del mio ambiente lavorativo, sono state scelte sempre sbagliate, ho amato con grande sincerità rischiando a volte danni alla mia carriera.  Il principe azzurro non esiste, ma la possibilità di un compagno di vita che supera la fase della passione, va oltre e condivide la vita con te, non è un’utopia. Credo che un amore è reale quando si diventa fratelli, quando si condivide, quando c’è un affiatamento ed un bene che va oltre la prima fase dell’innamoramento”.

Maria Rosaria Omaggio, carriera e vita lavorativa 

Maria Rosaria sognava già da bambina di diventare un’attrice, e ha debuttato quando era ancora giovanissima. Nel 1973 si è fatta conoscere a Canzonissima, la trasmissione condotta da Pippo Baudo. La carriera di attrice e quella di cantante sono cresciute di pari passo, ma tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80 si è dedicata principalmente al cinema. In tv ha ricoperto ruoli di successo soprattutto in Caro Maestro e Don Matteo.

Ecco invece la sua filmografia:

  • Roma a mano armata, regia di Umberto Lenzi (1976)
  • Squadra antiscippo, regia di Bruno Corbucci (1976)
  • La lozana andalusa, regia di Vicente Escrivá (1976)
  • La segretaria privata di mio padre, regia di Mariano Laurenti (1976)
  • La malavita attacca… la polizia risponde!, regia di Mario Caiano (1977)
  • El virgo de Visanteta, regia di Vicente Escrivá (1978)
  • Visanteta, estáte quieta, regia di Vicente Escrivá (1979)
  • La moglie dell’amico è sempre più buona, regia di Juan Bosch (1980)
  • Incubo sulla città contaminata, regia di Umberto Lenzi (1980)
  • Culo e camicia, regia di Pasquale Festa Campanile (1981)
  • Giocare d’azzardo, regia di Cinzia TH Torrini (1982)
  • L’ave maria, regia di Ninì Grassia (1982)
  • Occhio nero occhio biondo occhio felino…, regia di Emma Muzzi Loffredo (1984)
  • Le avventure dell’incredibile Ercole, regia di Luigi Cozzi (1985)
  • Era una notte buia e tempestosa…, regia di Alessandro Benvenuti (1985)
  • La legge del taglione, episodio di Rimini Rimini – Un anno dopo, regia di Bruno Corbucci (1988)
  • Mia dolce Gertrude, regia di Adriana Zanese (1991)
  • Un’altra lei, episodio di Intolerance, regia di Marco Simon Puccioni (1996)
  • Un paradiso di bugie, regia di Stefania Casini (1997)
  • Guido che sfidò le Brigate Rosse, regia di Giuseppe Ferrara (2007)
  • Guardando le stelle, regia di Stefano Calvagna (2008)
  • The Museum of Wonders, regia di Domiziano Cristopharo (2010)
  • Bloody Sin, regia di Domiziano Cristopharo (2011)
  • To Rome with Love, regia di Woody Allen (2012)
  • Walesa – L’uomo della speranza, regia di Andrzej Wajda (2013)
  • Ninna Nanna, regia di Enzo Russo e Dario Germani (2017)
  • Lectura Ovidii, regia di Davide Cavuti (2019)