Martina Smeraldi, l’attrice a luci rosse racconta come passa il tempo in quarantena

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Aprile 2020 14:04 | Ultimo aggiornamento: 20 Aprile 2020 8:51
Martina Smeraldi, l'attrice a luci rosse racconta come passa il tempo in quarantena

Martina Smeraldi, l’attrice a luci rosse racconta come passa il tempo in quarantena

ROMA – “Sono tornata in Sardegna per passare la quarantena con la mia famiglia. Hanno accettato tutto quello che faccio. Certo, quando siamo insieme a tavola evitiamo il discorso, non parliamo della ma carriera hard”. Lo racconta  Martina Smeraldi, la 20enne nuova stella del cinema a luci rosse, in un’intervista a La Zanzara su Radio 24.

L’attrice dice come sta trascorrendo questo periodo di quarantena a causa del coronavirus: “Sì mi manca il ca**o, è molto dura devo dire. Ovviamente ci sono alternative, faccio da sola in camera mia”.

“Mi masturbo molto, ho tantissimi giocattoli. Li tengo belli nascosti, mica li lascio in giro. Preferisco quelli di grandi dimensioni. Adesso – aggiunge – sto aprendo il mio onlyfans in cui metterò dei contenuti ovviamente amatoriali che faccio da sola, con i miei giocattoli, o magari video di masturbazioni mentre sono in doccia. Vediamo”.

Parlando poi del suo lavoro, ha spiegato che “finora ho girato una quarantina di scene in tutto. L’ultima l’ho fatta a Barcellona prima della quarantena, perché appena la situazione è diventata tragica sono subito partita, sono tornata in Sardegna. Ho lavorato con un ragazzo che si chiama Jordy, che è un ragazzo molto famoso nell’ambiente. Era una scena con lui all’aperto, in un parco, è molto dotato”.

“Qual è la prima scena hard che vorresti fare quando si ricomincerà a girare?”, le chiede l’intervistatore: “Una gang b***. Subito. E più uomini ci sono meglio è”. (Fonte La Zanzara).