Massimiliano Pani a Vieni da Me: “Mamma ha deciso di non apparire più perché…”

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 26 Febbraio 2020 14:23 | Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio 2020 14:36
Massimiliano Pani a Vieni da Me: "Mamma non ha deciso di sparire, ha continuato a fare quello che ama fare"

Massimiliano Pani a Vieni da Me: “Mamma non ha deciso di sparire, ha continuato a fare quello che ama fare”

ROMA – Massimiliano Pani, il figlio di Corrado Pani e della celebre cantante Mina, è stato ospite di Caterina Balivo nella puntata di oggi, 26 febbraio, di Vieni da Me, su Rai 2. L’ospite ha raccontato aneddoti della sua vita privata e professionale aprendo i cassetti della sua memoria.

Si inizia con un ricordo del papà: “Mio papà è stato un grande attore e non giocava a farlo. Per lui era una cosa molto seria. Da piccolo andò in una scuola dove c’era una scuola di teatro. Lì iniziò a fare le voci, sia per Radio Vaticana poi anche per la Disney. La voce di Peter Pan era la sua. Qualsiasi cosa facessi con lui era speciale, oggi non ci sono più questi uomini, nel bene e nel male”. La Balivo poi gli mostra un video datato 1989 quando Corrado Pani parlava del loro rapporto e dove diceva che fino ai 15 anni “non aveva considerato il figlio” essendo spesso assente: “E’ comunque una dichiarazione di amore. Aveva un suo modo di essere tenero benché non fosse un uomo tenero. Il suo giudizio mi manca”.

Dalla cassettiera esce la Delorian, la macchina di Ritorno al Futuro: “A chi non piacerebbe tornare indietro nel tempo. A me piacerebbe tornare nell’antica Roma, vedere cosa e come si comportavano”. La conduttrice allora gli chiede se sua madre è stata una che era sempre proiettata nel futuro: “Lei ha capito alcune cose prima degli altri, come nella televisione e decidendo così di fare altro”. E sulla scelta di Mina di non apparire più Massimiliano Pani dice: “Lei ha fatto il suo lavoro, con la coerenza e le scelte artistiche che voleva fare come quando ha deciso di cambiare la sua immagine. Tutte le ragazze in quel momento la prendevano come esempio. Ha giocato con se stessa in modo ironico anche perché ha cominciato nel pieno del suo splendore. Vent’anni prima di Madonna, trent’anni prima di Lady Gaga. Basta vedere l’ultimo disco con Fossati, non credo che ci sia un cantante che a 80 anni è in testa alla classifica con un disco d’inediti. Finché si diverte lo farà”. E sul ruolo da mamma, il figlio dice: “Lei è normalissima, una mamma normalissima ma che fa un lavoro speciale”. 

C’è anche lo spazio per un ricordo di Fabrizio Frizzi: “Un amico. Era simpatico, gradevole, buono… Quando lavorai con lui, nel 2015, era purtroppo molto amareggiato di come fu trattato all’epoca dalla Rai. Stava ricominciando in quel momento. Lui non fu trattato bene in quegli anni, colpa dei vertici”. (fonte VIENI DA ME)

 

In questo articolo parliamo anche di: