Massimo Giletti choc: “Fabrizio Frizzi in Rai non lo volevano più”

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 luglio 2018 12:28 | Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2018 12:28
Massimo Giletti choc: "Fabrizio Frizzi in Rai non lo volevano più"

Massimo Giletti choc: “Fabrizio Frizzi in Rai non lo volevano più”

ROMA – Fabrizio Frizzi “in Rai non lo volevano più“. A fare la rivelazione choc è stato Massimo Giletti che in un’intervista a In Famiglia ha ricordato l’amico e collega prematuramente scomparso 4 mesi fa.  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,-Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]

Anche per il conduttore gentile che con la sua morte ha commosso l’Italia intera, l’esperienza a Viale Mazzini non è filata sempre liscia. Giletti è tornato con la mente agli anni in cui era solito incontrare Frizzi nei corridoi Rai: “Io e Fabrizio siamo cresciuti insieme – ha raccontato – per me è stato difficile superare il lutto. Lui era una persona per bene, ma questo non è bastato”.

Il conduttore di Non è l’Arena, approdato a La7 dopo essere stato silurato da Viale Mazzini per il trasloco di Fabio Fazio su RaiUno, ha quindi rivelato che anche Frizzi ha dovuto affrontare frizioni in Rai:  “Sia io che lui, abbiamo vissuto dei momenti difficili in Rai – ha detto – Ricordo la sua sofferenza quando la Rai non lo voleva più”. E conclude lapidario: “Ad oggi, sono molte le persone che dimenticano quanto accaduto in passato, ma io non dimentico nulla”.