Massimo Giletti, morto il padre Emilio. Aveva 90 anni e aveva un’industria tessile

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Gennaio 2020 19:44 | Ultimo aggiornamento: 4 Gennaio 2020 19:44
Massimo Giletti, morto il padre Emilio. Aveva 90 e aveva un'industria tessile

Massimo Giletti, morto il padre Emilio. Aveva 90 anni e aveva un’industria tessile (Foto Ansa)

ROMA – E’ morto a 90 anni il padre di Massimo Giletti. Emilio Giletti era uno dei più importanti rappresentanti di una generazione di imprenditori che nei decenni scorsi ha fatto grande l’industria tessile vicino Biella. Emilio Giletti, padre del noto conduttore televisivo e dei suoi due fratelli Maurizio ed Emanuele, è deceduto nella tarda mattinata di sabato 4 gennaio, per cause naturali presso l’ospedale di Novara.

Nato a Trivero, in provincia di Biella nel 1929, era proprietario dell’omonima azienda, la Giletti S.p.A., situata a Ponzone, nel comune di Valdilana, e nota al grande pubblico per la produzione di filati. Giletti era un imprenditore profondamente legato al suo territorio: in tempi recenti aveva contribuito, ad esempio, alla realizzazione del palazzetto dello sport di Ponzone, inaugurato il 21 ottobre del 2017 e intitolato col nome di Pala Giletti. In attesa dei funerali, ancora da fissare, dovrebbe essere allestita nelle prossime ore la camera ardente all’interno dell’azienda. (Fonte Affari Italiani).