Masterchef Italia 7, ecco chi sono i 20 concorrenti in gara

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 dicembre 2017 7:32 | Ultimo aggiornamento: 29 dicembre 2017 2:19
Masterchef-concorrenti

Masterchef Italia 7, ecco chi sono i 20 concorrenti in gara

ROMA – Prende finalmente forma la classe 2017 di Masterchef Italia. Nella doppia puntata andata in onda giovedì 28 dicembre su Sky Uno si è infatti completata la rosa dei 20 cuochi amatoriali che a partire dalla prossima puntata si sfideranno a colpi di mestolo per guadagnarsi l’ambito titolo di settimo Masterchef d’Italia.

La prima concorrente a caccia del grembiule è Giovanna, maestra di 49 anni di Perugia. Ad accompagnarla c’è il suo secondo marito, perché il primo l’ha lasciata per sua sorella. Il racconto colpisce i giudici ma anche i suoi ravioli di pasta fresca ripiena con salsa di pomodoro le valgono 4 si.

Poi è la volta di Matteo, che viene dalla provincia di Vicenza. Presenta dei tagliolini, ricordo di mamma quando li facevano insieme da bambino, abbinati a delle erbe di stagione, ricordo delle passeggiate con papà. Matteo è logorroico e fa perdere la pazienza ai giudici ma in tre ne apprezzano il piatto, tranne Bastianich.

Segue il concorrente imitatore che presenta dei fagottini ripieni con besciamella e prova a fare le voci di Barbieri e Bastianich. Bocciato. No anche per l’autore della pasta calda con avocado e tonno saltato. Sembra “pelo del cane bagnato” sentenzia Antonino.

Quindi una sfilza di sì: Stefano 23 anni da Cagliari, studia a Padova ingegneria; Jose nato in India ma adottato a pochi mesi; Francesco che cucina per stare in forma (ha perso 50 chili) e il micologo il cui papà ha un’azienda di tartufi.

Inizia quindi la seconda parte delle selezioni: i 40 promossi vengono messi davanti a 40 uova di cioccolato. Dentro c’è un pollo che devono disossare in 15 minuti. I migliori 4 passano direttamente.

 

La seconda è una prova di creatività: i concorrenti rimasti hanno 45 minuti di tempo per presentare il piatto della loro vita, cucinato con cinque ingredienti a scelta tra quelli a disposizione. A chi lo desidera, inoltre, i quattro giudici danno la possibilità di aggiungere altri tre ingredienti, specificando però soltanto in un secondo momento che si sarebbe trattata di una scelta al buio. In 12 superano la prova.

Gli ultimi otto rimasti si sfidano quindi in quattro duelli, senza possibilità di appello. Il primo è tra Matteo e Rocco, che devono cucinare un filetto al pepe verde. Entrambi sbagliano, ma Rocco cuoce meglio la carne. Simonetta e Carlotta devono misurarsi con il fegato alla veneziana. La seconda non sa neppure che cosa sia.  Stefano e Michele devono preparare un cous cous di verdure: passa Stefano. L’ultimo posto se lo giocano Tiziana e Lenka, che in dieci minuti devono preparare una frittura di pesce. Ce la fa Tiziana.